venerdì 2 settembre 2011

rifiutare il biritualismo

Michael T. Davies (1936-2004), famoso per aver redatto una delle prime dettagliatissime inchieste sulla falsità delle apparizioni di Medjugorje, ha anche scritto un libro sulla riforma anglicana, nel quale dimostra che le ambiguità introdotte nella liturgia furono la causa della protestantizzazione (in appena cinquant'anni) dell'intera Inghilterra nel secolo XVI.

Don Alberto Secci, in una breve intervista, afferma che il ilbro sulla riforma anglicana ha segnato drammaticamente la sua riflessione sulla coesistenza del Novus Ordo e il Vetus Ordo, al punto da indurlo a rifiutare categoricamente il "biritualismo":

"...trovo assurdo l'obbligo al biritualismo. Se si è trovato il vero, il meglio, ciò che esprime più compiutamente la fede cattolica, senza ambiguità pericolose, perchè mai bisognerebbe continuare a celebrare qualcosa di meno. Nel biritualismo, di fatto, un rito muore e l'altro resta. Nel biritualismo il prete si stanca nella tristezza di una specie di schizofrenia, e il popolo non è edificato, educato, consolato nella bellezza di Dio. Evito un discorso teologico-liturgico, non è il caso in una intervista, dico solo che chi resta nel biritualismo, prima o poi abbandonerà la Messa di sempre e si confezionerà delle ragioni per restare nel mondo della riforma, magari vissuta in modo conservatore, con una tristezza dentro, come chi ha tradito l'amore per Dio della giovinezza.
Devo aggiungere che fu molto di aiuto per me la lettura de “La riforma liturgica anglicana” di Michael Davies. Testo fondamentale, chiarissimo: l'ambiguità del rito porta all'eresia di fatto. Non è quello che ci è successo?"



Un suo studio (leggibile a tutta pagina qui oppure reperibile nel suo blog) contiene la traduzione in italiano di ampi estratti del libro di Davies, in cui si vedono agghiaccianti similitudini tra la riforma liturgica di quarant'anni fa e la riforma anglicana.

Vale la pena leggere anche l'intera intervista a don Alberto, proveniente da Comunione e Liberazione:

http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV201_Interv_don_Secci_agosto-2011.html

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.