martedì 26 dicembre 2023

DOPO FIDUCIA SUPPLICANS

Il dono che papa Francesco ha fatto alla Chiesa con Fiducia Supplicans Ã¨ inestimabile ma anche i tesori più preziosi ammettono miglioramento.
Ecco giungere oggi la pubblicazione di una formula solenne per impartire la benedizione alle coppie "speciali":

Ringraziamo la Santa Sede per aver provveduto così tempestivamente!
Confidiamo la Sede Apostolica provveda presto anche a normare l'uso dei canti da farsi durante il rito della benedizione.
Siamo certi sarà data prioritaria considerazione all'opera del Maestro di Cappella di Sua Santità Immanuel Casto, il cui genio musicale ha già donato alla Santità di papa Francesco l'inno per il nuovo Dicastero per l'Evangelizzazione. Inno che, sin dal titolo, richiama lo slancio missionario di Propaganda Fide nelle selvagge terre tropicali:
Voci ben informate sussurrano che a giorni l'inno "Tropicanal" del Dicastero per l'Evangelizzazione sarà elevato a nuovo inno della Santa Sede in ragione della missionarietà della Chiesa in uscita. 
Sempre dai Sacri Palazzi ci giungono confortanti indiscrezioni circa un imminente Motu proprio sul canto sacro in cui, si dice, sarà normato anche l'aspetto musicale delle benedizioni. 
I meglio informati anticipano la previsione d'un obbligo pontificio che imporrebbe, prima e dopo il rito della benedizione "speciale", il canto "a cappella" del sacro brano "Che bella la cappella", opera mirabile del Maestro di Cappella di Sua Santità Immanuel Casto
La Cattolicità attende fiduciosa.

lunedì 25 dicembre 2023

"è vero, possono essere benedette, con l'esorcismo."

"Dunque oggi non vuole essere un ateo?"
Citazione:

Sulla dichiarazione della Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede, secondo cui sarebbe lecito benedire le coppie omosessuali, non servono commenti. Se non questo: è vero, possono essere benedette, con l'esorcismo.

https://disputationes-theologicae.blogspot.com/2023/12/sullabominevole-dichiarazione-odierna.html

 

Gesuitismo all'opera: non appena il gesuitico gesuitante Bergoglio ha firmato la Fiducia Supplicans, subito il gesuitante gesuitico Martin ha "benedetto" una unione peccaminosa in pubblico e a favor di telecamere. Quest'ultimo gesuita, infatti, era già famigerato per il suo sostegno al mondo LGBTP*:

https://www.firstthings.com/web-exclusives/2023/12/the-cost-of-making-a-mess


Commento di mons. Viganò (in video o in trascrizione), e indice degli articoli sulla Fiducia Supplicans:

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2023/12/indice-delle-reazioni-dei-vescovi-et.html

martedì 28 novembre 2023

così va il mondo

La paramassoneria "Rotary" annovera,
fin dal 1999, un certo membro onorario,
all'epoca arcivescovo di Buenos Aires,
alla faccia del divieto posto dal decreto
del Sant'Uffizio dell'11 gennaio 1951
Orrore, orrore: le americane sono meno zoccole di quel che si pensasse, e in Iran sanno benissimo che ciò ha il potenziale di mettere a soqquadro gli USA:

https://www.totalitarismo.blog/la-stampa-iraniana-invoca-il-ritorno-alla-castita-delle-ragazze-americane/

 

La realtà supera i meme: la stampa occidentale celebra l'impresa "Nel Nome dell'Amore" con la bandiera arcobaleno:

https://www.totalitarismo.blog/soldato-gay-israeliano-sventola-la-bandiera-arcobaleno-tra-le-macerie-di-gaza-in-the-name-of-love/


Le origini talmudiche della Massoneria:

https://www.maurizioblondet.it/le-origini-talmudiche-della-massoneria/


Citazione: "Noi non abbiamo niente contro gli ebrei ma non si può negare che siano sempre fra i piedi. Non se ne può più." , il "Kumquat consult":

da www.alessandriaoggi.info

 

domenica 12 novembre 2023

altre notizie varie

Ponziopilatismo da lockdown
La moglie di un celebre ma discutibile psicologo si converte da protestante non praticante a cattolica (nonostante il bergoglismo imperante) a causa del... rosario:

https://www.ncregister.com/interview/tammy-peterson-conversion-story


Ma... ma sono... sono i... Fratelli Maggiori! Alla luce del Tаlmud, il rаbbino promuove gli stupгi etnici:

https://www.reuters.com/article/us-israel-rabbi-idUSKCN0ZS1Q3


Bergoglio inaugura il Padiglione della Frode al COP28:

https://twitter.com/CarloMVigano/status/1722949992590041271

martedì 24 ottobre 2023

notizie e articoli vari

Cresce il fronte del "Bergoglio non è Papa"; che Nostro Signore ci conceda presto una Chiesa de-gesuitizzata:

https://www.aldomariavalli.it/2023/10/22/e-se-papa-bergoglio-non-fosse-mai-esistito-ipotesi-di-nullita-canonica/


I turchi hanno capito, i cattolici no (e infatti abbiamo Radio LivioSionista):

https://www.maurizioblondet.it/i-turchi-hanno-capito-i-segni-dei-teempi/


Ma il fatto è che i cattoliconi da salotto son passati dal difendere le Crociate al difendere le Frоciаte (pardon: "i valori giudeocristiani dell'occidente giudeocristiano occidentale", cioè difendere abortismo, omosessualismo, immoralità di ogni genere, pur di andare "contro l'islam cattivo che minaccia il mondo", sì, come no, mo' me lo segno):

https://www.totalitarismo.blog/cara-silvana-de-mari-loccidente-che-odia-se-stesso-tifa-anche-israele/


Utile promemoria: articoletto scritto dieci anni fa, nell'epoca in cui tutti si sforzavano di apparire bergoglioni pur di sembrare "dalla parte del Papa" (come se la Chiesa fosse un club sportivo, come se si aspettassero applausi da una platea immaginaria):

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2013/10/diagnosi-il-cattolicesimo-ridotto-a-tifoseria-papista.html

venerdì 20 ottobre 2023

bоmbаrdata San Pоrfirio a Gаza

Sui media greci la sera di giovedì 19 ottobre 2023 è stata data notizia di un attacco aereo isrаеliano contro la chiesa greco-ortodossa di Agios Porfirios ["san Porfirio"], considerata la "terza chiesa più antica del mondo". Molte le vittime.

(È la stessa chiesa che lo scorso 9 ottobre dichiarava sul suo Facebook di non essere stata bombardata: diffidate da chi confondendo le date blatera oggi di fаke news.)

Le foto della suddetta chiesa distrutta dal bоmbаrdamento sono facilmente rintracciabili nell'internet, per esempio sulla pagina Facebook dei greco-ortodossi della Giordania.

Nel frattempo noialtri non ci si meraviglia troppo del fatto che che né il Bergoglio né i media ufficiali abbiano osato denunciare questo сriminе.

Ci tocca sperare che nel temibilissimo esеrcito isrаеliano davvero abbondino i tiktoker e i personaggi usciti direttamente dall'attivismo LGBТР*, che pare che sia il motivo principale per cui la tanto annunciata invasione di terra (che doveva iniziare la sera dello scorso sabato 14) sia stata rinviata per un inesistente "maltempo".

martedì 10 ottobre 2023

varie

Chiamasi "opposizione controllata" un nemico che alimenti tu stesso dietro le quinte, scegliendotelo fra i più ridicoli ed estremisti. È una vecchia tattica, largamente usata dai sovietici: ne parlava già Vladimir Volkoff (pseudonimo di un pezzo grosso dei servizi segreti francesi dell'epoca di De Gaulle) nel romanzo Il Montaggio (scritto per mandare ai sovietici il messaggio: "capite? conosciamo già i vostri trucchetti").

Applicazione ecclesiale: sottintendere che chiunque provi disagio per la liturgia Novus Ordo sia un lefebvriano furioso, anzi, un sedevacantista ignorante, anzi,  un minutelliano di ferro.

Applicazione politica:

https://www.lacrunadellago.net/hamas-contro-israele-nuovo-capitolo-di-un-conflitto-controllato/

https://www.maurizioblondet.it/israeliani-che-sospettano-un-false-flag/

https://www.maurizioblondet.it/lex-militare-dellintelligence-israeliana-lattacco-di-hamas-e-una-false-flag-operazione-pianificata-dallalto-ecco-i-motivi/

 

Ricordatore quotidiano che se esiste un problema di "invasione islamica", è solo perché esiste un problema di "italiani che hanno rinnegato la fede e la morale cristiana":

https://www.totalitarismo.blog/invasione-africana-bodycount-donna-occidentale-tasso-di-natalita-bianchi/

https://twitter.com/fratotolo2/status/1702035468903120933


A proposito di PNRR, ve lo ricordate l'epico giorno di dicembre 2021 in cui sul sito del Ministero comparve un trafiletto in caratteri rossi? "Visto che nessuno dei ministri si è vergognato a firmare una simile legge, noi ci vergogniamo di pubblicare l'Allegato e ci limitiamo a pubblicare il testo coordinato (già più che sufficiente a provocare ulcere gastriche nei lettori)".


Lamentela della settimana: un'amica pubblica un libro di riflessioni cristiane e poi ritwitta con fervore una vignetta blasfema di un sedicente "disegnatore".

martedì 3 ottobre 2023

bergoglionate & affini

Quando il segno della croce è considerato alla stregua di una "pernacchia":

https://www.ilgiornale.it/news/politica/com-triste-vedere-francesco-inerte-davanti-morte-esultano-ex-2215492.html

 

Quando nel pontificato che ha comportato solo un mucchio di Dubia, ti devi ingegnare a costruire una domanda in cui si può rispondere solo sì o no:

https://lanuovabq.it/it/sfida-al-sinodo-una-raffica-di-dubia-si-abbatte-su-francesco


Viganò: «...un Papa che si pone con ostentata arroganza come inimicus Ecclesiæ, e che come tale agisce e parla... Vorrei che prendessimo in seria, serissima considerazione l’eventualità che Bergoglio abbia voluto ottenere l’elezione con il dolo, e che si prefiggesse di abusare dell’autorità di Romano Pontefice per fare l’esatto contrario di ciò che Gesù Cristo ha dato mandato a San Pietro e ai suoi Successori di fare: confermare i fedeli nella Fede cattolica, pascere e governare il Gregge del Signore, predicare il Vangelo a tutte le genti. Tutta l’azione di governo e di magistero di Bergoglio – sin dalla sua prima apparizione alla Loggia vaticana presentandosi con quell’inquietante “Buonasera” – si è dipanata in senso diametralmente opposto al mandato petrino: ha adulterato e continua ad adulterare il Depositum Fidei, ha creato confusione e indotto in errore i fedeli, ha disperso il Gregge, ha dichiarato di ritenere l’evangelizzazione dei popoli "una solenne sciocchezza" e abusa sistematicamente del potere delle Sante Chiavi per sciogliere quel che non può essere sciolto e legare ciò che non può essere legato»:

https://www.marcotosatti.com/2023/10/02/bergoglio-inimicus-ecclesiae-importante-dichiarazione-di-mons-vigano/

mercoledì 20 settembre 2023

altri articoli da non dimenticare

Ennesima persona che twitta "Non ho intenzione di suicidarmi" per poi ritrovarsi suicidata in circostanze misteriose...

https://www.lacrunadellago.net/natacha-jaitt-il-caso-della-prostituta-argentina-morta-che-accusava-bergoglio-di-pedofilia/


Le «tendenze ideologiche del regista, incapace di nascondere anche solo per cinque minuti il tristissimo milieu di provenienza, a metà strada tra maoismo d'antan e pannellismo post-tutto...»:

https://www.totalitarismo.blog/rapito-di-marco-bellocchio-decadimento-cultura-italiana/


Di quando i giornali americani ammettevano che un certo presidente autorizzava certe esecuzioni all'estero:

https://www.salon.com/2010/04/07/assassinations_2/


Il Concilio Vaticano II è stato il frutto di un complotto contro la Chiesa:

https://doncurzionitoglia.wordpress.com/2023/03/28/il-concilio-vaticano-ii-e-stato-il-frutto-di-un-complotto-contro-la-chiesa-romana-e-contro-gesu-cristo/


Ve lo ricordate il caso Torres? Il vescovo "rimosso" perché difendeva l'obiezione di coscienza nei confronti dei vaccini...

https://intuajustitia.blogspot.com/2023/03/rimosso-mons-daniel-fernandez-torres.html


Rieditato un articoletto di 5 anni fa perché c'è stata un po' di gazzarra in questi giorni sul fatto che Elon Musk aveva affermato che il problema non è la sovrappopolazione ma la denatalità:

https://letturine.blogspot.com/2018/06/sovrappopolazione-dei-miei-stivali.html

mercoledì 9 agosto 2023

per non dimenticare

I valori giudeocristiani dell'occidente giudeocristiano:
«I diritti delle donne in Occidente sarebbero quello di abortire, o di drogarsi, o di stare in spiaggia a seno nudo, e così via? Che le donne mussulmane imparino bene la lezione dell’Occidente, e si convertano al Gender fluid!»:

https://www.informazionecattolica.it/2023/07/06/un-brutto-segnale-dalla-lega-di-matteo-salvini/



La Chiesa è infestata dalla presenza di numerosi gay ai suoi vertici, merito indiscutibile del Vaticano II che ha aperto le porte della Chiesa alla massoneria:

https://crisismagazine.com/opinion/the-homosexual-infestation-of-the-catholic-church


Nostro Signore rinchiuso in anonimi e grigi scatoloni di plastica, "danze" liturgiche, Comunione distribuita nelle ciotole dell'IKEA da laiche con generosa scollatura: è il bello della Giornata Mondiale della Gioventù, e tutto ciò non ci sorprende affatto:

https://www.churchmilitant.com/news/article/pro-lifer-calls-out-god-in-a-box-at-world-youth-day

https://www.aldomariavalli.it/2023/08/09/gesu-e-li-dentro-nostro-signore-chiuso-in-scatoloni-di-plastica-alla-gmg-una-ragazza-spiega-come-ha-voluto-riparare-alloffesa-recata-al-santissimo/

venerdì 23 giugno 2023

notizie dal mondo

Un ristorante californiano, la Taqueria Garibaldi gestita da tale Che Garibaldi, è stata multata di 5.000 dollari (più l'obbligo di pagare 140.000 dollari di paghe arretrate a 35 suoi dipendenti) perché aveva assunto un suo amico a fingersi prete "a disposizione per le confessioni" sul retro del ristorante, dato che il personale era messicano e per lo più cattolico praticante. Il finto prete, però, faceva domande piuttosto specifiche riguardo alla lealtà al datore di lavoro e all'azienda...

https://www.theregister.com/2023/06/21/california_restaurant_allegedly_used_priest/


Glasgow, Scozia: a inizio maggio è piovuto a sorpresa il divieto di Messa tridentina alla chiesa del Cuore Immacolato di Maria a Balornock da parte dell'arcivescovo William Nolan (segnatevi il nome, farà carriera) "in applicazione delle decisioni di papa Francesco" (e magari anche perché a Glasgow, a dieci chilometri, c'è un'altra celebrazione tridentina). Nella diocesi di Glasgow, fino a settembre 2022, c'erano quattro celebrazioni Vetus Ordo, ma ad oggi restano solo le due nel capoluogo:

https://www.heraldscotland.com/news/23495836.glasgow-decision-cancel-thriving-latin-mass-sparks-fury/


Steubenville, Ohio: lo scorso marzo, il vescovo Jeffrey Monforton (segnatevi il nome, farà carriera) proibisce la Messa tridentina celebrata nel campus dell'Università Francescana, "in applicazione delle direttive vaticane" e con la scusa che è già celebrata in una parrocchia a un paio di chilometri di distanza fuori dal campus (e magari anche perché era partecipata da centinaia di giovani). L'articolo spiega anche i trucchetti usati da vescovi meno donabbondieschi di lui, come ad esempio il togliere il titolo di parrocchia a una chiesa in modo da non ricadere sotto i colpi dell'ascia di guerra bergogliona:

https://www.catholicnewsagency.com/news/253815/steubenville-bishop-bans-latin-mass-at-franciscan-university-effective-immediately

venerdì 16 giugno 2023

tornano in cronaca Rupnik e il gesuitismo gesuitante

La società dei gesuitici gesuitogeni il 14 giugno 2023 ha espulso Rupnik, di fatto facendogli un favore:

https://silerenonpossum.com/i-gesuiti-dimettono-rupnik-guerra-aperta-con-il-papa/


Dalla foga con cui prendono le distanze sul sito web ufficiale del gesuitismo, si direbbe che son convinti che lo scandalo è tanto grosso quanto imminente, e dunque applicano la famosa strategia del topo che scappa per primo dalla nave che affonda... opportunamente "dimenticandosi" di precisare chi è il bergoglione che dietro le quinte tolse al Rupnik nel 2020 la scomunica (comminatagli per assoluzione del complice di peccati contra sextum):

https://gesuiti.it/padre-marko-rupnik-e-stato-dimesso-dalla-compagnia-di-gesu/


È piuttosto arduo spiegare come mai il Bergoglio si ostini a proteggere il Rupnik:

https://silerenonpossum.com/rupnik-case-ilfigliodellagallinabianca-francesco-si-gioca-la-credibilita/


Da quest'ultimo articolo traggo en passant un inciso:

I seminaristi? «...quelli sono nel mirino di Francesco e se qualcuno ammette un seminarista con esperienze tradizionali alle spalle, al suo seminario, si ritrova la diocesi intera commissariata in tempi record...»

martedì 30 maggio 2023

le sfumanti sfumature di Benedetto XVI

Intelligenti pauca, ma anche intelligentes pauci, per cui chi non avesse capito portata e contenuto dell'affermazione di Benedetto XVI citata da Disputationes, agevoliamo qui sotto suggerimenti per una traduzione in italiano.

Benedetto XVI:

«Nella concreta attuazione della riforma liturgica, le tesi di Lutero hanno silenziosamente giocato un certo ruolo, cosicché in alcuni ambienti si è potuto sostenere che il decreto del Concilio di Trento sul sacrificio della Messa fosse stato tacitamente abrogato. La durezza dell’opposizione contro l’ammissibilità dell’antica liturgia in parte si basava certamente anche sul fatto che in essa si vedeva operare una concezione non più accettabile di sacrificio ed espiazione».

Agevolazioni filologico-contestuali:

  • "silenziosamente" = era vietato dirlo a chiare lettere
    • (vietato da chi?)
  • "hanno giocato un certo ruolo" = sono state fondamentali;
    notare la sfumata sfumatura della sfumatura progressivamente sfumante:
    1. sono state fondamentali
    2. hanno avuto un ruolo fondamentale
    3. hanno giocato un ruolo fondamentale
    4. hanno giocato un certo ruolo
    5. hanno silenziosamente giocato un certo ruolo
  • "in alcuni ambienti" = quali? non conviene dirlo...
    • esercizio per il lettore: dare un nome agli "alcuni ambienti" che avevano in odio la liturgia tridentina
  • "si è potuto sostenere" = nessuno venne rimproverato (chissà perché)
    • notare il verbo in forma impersonale
  • "tacitamente abrogato" = non conveniva dirlo a chiare lettere
  • "la durezza dell'opposizione contro l'ammissibilità" = l'odio;
    notare la sfumata sfumatura della progressivamente sfumante sfumatura:
    • l'odio alla liturgia tridentina
    • l'opposizione alla liturgia tridentina
    • l'opposizione all'ammissibilità
    • la durezza dell'opposizione all'ammissibilità
  • "in parte si basava certamente anche sul fatto che" = si basava anzitutto;
    notare la sfumante sfumatura della progressivamente sfumata sfumatura:
    • si basava anzitutto
    • si basava certamente
    • in parte si basava certamente sul fatto che
    • in parte si basava certamente anche sul fatto che
  • "si vedeva operare una concezione non più accettabile di" = si vedeva chiaramente;
    notare la sfumatura sfumata della sfumante progressiva sfumatura:
    • era chiara la concezione di
    • si vedeva operare una concezione di
    • si vedeva operare una concezione non più accettabile di
  • "non più accettabile": da chi? perché? come mai "non più"?
    • e poi, scusate, chi è che "operava" la concezione?
    • e chi è che la "vedeva" operare?
    • e chi è che aveva titolo di "accettarla" o meno?

Per sintetizzare la non proprio sintetica sintesi di Benedetto XVI:

  • "La riforma liturgica del 1969 fu influenzata dai protestanti per far sembrare abrogato il Concilio di Trento e la concezione di sacrificio ed espiazione".

Ora, capisco che Benedetto XVI anche in fin di vita avesse tanto tanto timore di offendere i permalosissimi e ipersuscettibili modernisti.

Ma capisco anche che l'autore del Summorum Pontificum è riuscito, negli oltre quindici anni successivi, a non dare mai l'esempio celebrando almeno in privato una liturgia tridentina. Se l'avesse fatto, lasciando trapelare anche una sola foto mentre era in vita, non avrebbe più avuto bisogno di tutto quel gergo clerically correct.

venerdì 19 maggio 2023

intanto, notizie dal mondo

A Los Angeles impazza la "tranq", cioè la xylazina, un vasocostrittore che reagisce con fentanyl ed eroina portando a una grave scarnificazione del drogato. Al punto da chiamarla "la droga degli zombie". Come sempre, gli USA sono all'avanguardia per ciò che riguarda la distruzione dell'uomo:

https://nypost.com/2023/05/15/la-officials-monitoring-rising-use-of-flesh-rotting-zombie-drug/


In Inghilterra impazza la povertà: milioni di britannici non riescono neppure a comprare dentifrici e sapone:

https://www.mirror.co.uk/news/politics/kids-bullied-called-smelly-millions-29879238


In USA dal settembre 2001 avrebbe dovuto impazzare la War on Waste. Il 10 settembre 2001 Rumsfeld dichiarò guerra "agli sprechi", cioè alla "burocrazia del Pentagono". Cioè lamentava nel complesso militare l'esistenza di transazioni per un totale di 2300 miliardi di dollari (duemilatrecento miliardi, "$2.3 Trillion") letteralmente non tracciate, cioè soldi svaniti nel nulla. Il giorno dopo ci fu l'autoattentato dell'11 settembre 2001, e la "War on Terror" (caso ennesimo di guerra a un nemico immaginario o fabbricato in casa) sostituì immediatamente la "War on Waste" (caso pressoché unico di guerra dichiarata e immediatamente dimenticata):

https://www.cbsnews.com/news/the-war-on-waste/


In Giappone impazza la denatalità: analista economico propone una tassa che colpisca gli uomini belli (il 10-20% del loro reddito netto), cosicché i brutti diventino economicamente più appetibili per un matrimonio, giacché nonostante i tentativi (group-dating e simili) le donne finiscono inevitabilmente per rincorrere i belli e ignorare i brutti:

https://www.japancrush.com/2012/pictures/tax-handsome-men-increase-birthrate-says-economic-analyst.html


(Da notare che in Giappone l'aborto è formalmente proibito dal 1907, ma grazie alle leggi eugenica del 1948 e della salute riproduttiva del 1966, l'aborto è di fatto diventato legale, con stragi ancora di 200mila vittime l'anno; sono le conseguenze dell'aver perso la guerra e aver dovuto accettare i "valori giudeocristiani occidentali dell'occidente giudeocristiano").

giovedì 11 maggio 2023

prosegue l'eutanasia della neochiesa conciliare

Citazione:
Il calcolo sul futuro della «popolazione presbiteriale», cioè dei preti, si basa su un’equazione: P=P+O-A-M+(I-E). Cioè: il numero dell’anno precedente, più i nuovi ordinati, meno quelli che «hanno abbandonato il ministero» e i deceduti, più il saldo dei sacerdoti arrivati nella diocesi e quelli che si sono trasferiti altrove.
https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/23_maggio_08/milano-l-ultimo-sacerdote-under-30-verra-ordinato-nel-2039-il-futuro-neanche-un-prete-per-chiacchierare-081f17c8-aa41-4263-b087-86a6cb6b4xlk.shtml

Citazione:

Lo strano caso di Bergoglio e delle sue diverse facce. Dalle tre versioni sul recente ricovero alle benedizioni gay: prima dice no alla Cdf, poi "ni" ai tedeschi e infine sì ai belgi. Idem su Rupnik: il primo dice di non sapere, l'altro è garantista e l'ultimo decisamente "misericordista".
https://lanuovabq.it/it/uno-nessuno-tre-papi-dai-gay-a-rupnik-quante-versioni


Oggi e domani si tengono nientepopodimenoché gli Stati Generali della Natalità, cioè una inutile passerella per personaggi postconciliari e laicisti, tanto più inutile in quanto non vengono minimamente sfiorati i nodi principali per paura di venir sbattuti in prima pagina come il mostro della settimana.
Un popolo che non ha "fiducia" nel futuro, non fa figli. Figuratevi un popolo che non solo non ha fiducia ma non ha nemmeno la fede. Siamo ormai al punto in cui nemmeno un poderoso incentivo di natura fiscale basterebbe a invertire il trend. Questa Italia è spacciata, e non certo da oggi.

https://www.statigeneralidellanatalita.it

martedì 18 aprile 2023

il "piano B" di Ratzinger, cioè la memoria corta della tifoseria papista

Il 7 aprile 2021 il Cionci ancora ipotizzava il "Piano B" di Ratzinger per un Gran "Reset Cattolico": dimissioni fasulle, attesa che il nuovo Papa si togliesse dai piedi, e tutto è bene quel che finisce bene:

https://www.liberoquotidiano.it/articolo_blog/blog/andrea-cionci/26807576/papa-benedetto-xvi-possibile-ricostruzione-piano-b-dimissioni.html


Il Cionci si spinse nientemeno che a inventarsi un sistema orario in cui l'ora prima, a Roma, sarebbe dalle 18:00 alle 19:00, anziché dalle 6:00 alle 7:00...

https://www.liberoquotidiano.it/articolo_blog/blog/andrea-cionci/34681532/insonnia-con-l-hora-vigesima-romana-benedetto-xvi-segna-la-sede-impedita.html

 

Ora, la tesi che Ratzinger avesse voluto proclamarsi "sede impedita" con un trucchetto, era forse sostenibile solo nei primissimi giorni del pontificato bergoglione. La truffa andava smascherata subito. Una situazione del genere non poteva sperare di andare avanti per mesi, o addirittura anni, considerata l'età di Ratzinger. Figurarsi dopo la morte di quest'ultimo: chi e come avrebbe in mano - e legittimamente, e riconoscibilmente - la fiaccola ratzingeriana? Bergoglio ha avuto tutto il tempo per rifare largamente il collegio dei cardinali con soggetti non proprio aventi qualità da principi della Chiesa. Quanti anni devono passare - e quanti cardinali elettori passare a miglior vita - prima di poter legittimamente e con ragionevole certezza per tutti - eleggere un nuovo Pontefice?


Una roba del genere è credibile infatti solo alla tifoseria papista con la memoria corta:

https://letturine.blogspot.com/2021/05/per-ingannare-se-possibile-anche-gli.html

giovedì 30 marzo 2023

preparandosi a ricordare "il Papa Buonasera"

Non è fake
Bergoglio ricoverato per un infarto? "Morte desiderata non sopraggiunge mai", diceva un antico adagio partenopeo, che in modo particolarissimo si applica ai sorprendentemente longevi papaveri della gerarchia ecclesiale.

Devono essere stati molti a desiderare la morte del Bergoglio. Per esempio il caro vecchio Luigi Negri - che oltre alla de-ciellinizzazione delle diocesi temeva la diffusione delle mefitiche perle del gesuitismo gesuitante - se n'era lamentato in treno... salvo poi morire ottantenne nel 2021 senza veder ricevuta quella "grazia" che chiedeva:

https://giornalesm.com/luigi-negri-ne-combina-unaltra-delle-sue-sul-treno-in-prima-classe-si-sfoga-attaccando-il-papa-francesco-la-madonna-ci-faccia-il-miracolo-aveva-fatto-con-laltro-luciani/


E pensare che nel primo anno di pontificato i cattoliconi da salotto - che fingevano di non saper immaginare cosa sarebbe stato questo decennio gesuitico-bergoglione - gareggiavano d'arrampicata sugli specchi, più timorosi di veder avverarsi le proprie paure (poi puntualmente avveratesi all'eccesso) che sinceramente convinti che gli autogoal papali fossero una "precisa strategia":

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2013/10/diagnosi-il-cattolicesimo-ridotto-a-tifoseria-papista.html

 

 Speriamo che abbia il tempo di ravvedersi meditando per bene Luca 22,32: «e tu, una volta ravveduto, conferma i tuoi fratelli». E magari anche meditando questo articolo:

https://www.aldomariavalli.it/2023/01/22/vigano-il-filo-a-cui-e-appeso-il-concilio-una-risposta-a-a-reid-cavadini-healy-weinandy/

sabato 18 marzo 2023

aborto (senza prediche da vescovo)

Nel 1996 il Quarterly Journal of Economics pubblicò un lungo paper sulle nascite fuori dal matrimonio negli USA, riguardo all'erosione dell'usanza degli shotgun marriage (matrimoni riparatori).

In sintesi, l'aborto ha liberato non la donna ma l'uomo: "ehi, non è un mio problema, lei aveva a disposizione la Pillola, e se non vuole il bambino può sempre abortirlo: arrangiatevi, non è un mio problema". A confermare queste parole ci ha pensato la Suprema Corte americana che nel 1992 sentenziò che il padre del nascituro non avesse diritto di conoscere l'eventuale decisione della donna di abortire, né di aver parola riguardo a tale decisione.

Traduciamo qui alcuni brevi estratti di quell'articolo del 1996, che ci sembrano validi non solo nel contesto americano ma anche nel nostro:

  • La crescita delle nascite fuori dal matrimonio rappresenta un problema di politica sociale perché i bambini cresciuti in famiglie monogenitoriali sono più probabilmente soggetti a povertà e difficoltà nella vita anche successiva.
  • Una vasta letteratura documenta come le famiglie monogenitoriali risultino in varie conseguenze negative per i bambini (si vedano per esempio Manski, Sandefur, McLanahan, e Powers [1992]).
  • ...potrebbero essere stati proprio gli uomini i beneficiari della contraccezione femminile e dell'aborto.
  • Il primo compito di questo paper è di illustrare, attraverso due modelli teorici, come meccanismi analoghi possono operare nei confronti della maggior disponibilità della contraccezione femminile risultando in una diminuzione della posizione competitiva delle donne nei confronti degli uomini - specialmente se queste non ricorrono a contraccezione o aborto.
  • ...una diminuzione del costo dell'aborto (o la maggior disponibilità della contraccezione) riduce l'incentivo [maschile] a promettere il matrimonio, qualora l'attività sessuale prematrimoniale comporti una gravidanza.
  • Le donne che vogliono figli e che per convinzioni morali o religiose non sono disposte ad abortire, o che non utilizzano in modo corretto la contraccezione, potrebbero anche esigere un impegno al matrimonio ma ritrovarsi comunque indotte  al sesso prematrimoniale senza alcuna garanzia.
  • L'attività sessuale senza impegno al matrimonio sta diventando sempre più comune nelle relazioni prematrimoniali, immiserendo almeno una quantità di donne i cui partner non sentono di dover da assumersi responsabilità sulle conseguenze dei rapporti sessuali.
  • La rivoluzione sessuale, rendendo la nascita del bambino una scelta fisica della madre, rende il matrimonio e il mantenimento del bambino una scelta sociale del padre.
  • "Dato che la decisione di avere un bambino resta solo alla madre (vedi Roe vs. Wade), non si vede perché entrambi i genitori debbano avere una responsabilità su tale bambino... Quando una sola persona ha potere decisionale, è essa sola che ha la responsabilità delle conseguenze di ciò che decide."
  • Questo articolo offre ragioni teoriche sul perché lo shock tecnologico dell'aborto e della contraccezione femminile potrebbe aver giocato un ruolo importante nella crescita del fenomeno dei bambini nati fuori dal matrimonio.
  • La percentuale di bambini nati fuori dal matrimonio è aumentata sempre più velocemente a partire dalla metà degli anni '60, sia per i bianchi che per i neri. Questo trend ha continuato praticamente fino ad oggi.
  • Quando il costo dell'aborto è basso, o gli anticoncezionali sono facilmente disponibili, i potenziali partner maschi possono procurarsi facilmente piacere sessuale senza dover impegnarsi al matrimonio, verso cui saranno di conseguenza riluttanti.
  • Dunque le donne che in assenza di contraccezione e aborto non si sarebbero concesse ad attività sessuali prematrimoniali senza ragionevoli certezze di matrimonio, una volta che aborto e contraccezione diventano facilmente accessibili si sentiranno sotto pressione riguardo al sesso in relazioni senza impegno.

Dallo stesso blog da cui ho tradotto quanto sopra, aggiungo questo Something Personal di semplice buonsenso:

  • Ogni essere vivente è progettato per riprodursi. Progettato da chi o da cosa, è un altro discorso.
  • Dato che la riproduzione è la funzione più basilare di ogni essere vivente, è anche la più naturale.
  • Qualsiasi cosa interrompa questa funzione massimamente naturale è per definizione "contraria alla natura".
  • Qualsiasi cosa contraria alla natura ha normalmente delle conseguenze dannose ("Madre Natura non si lascia ingannare").
  • Quando una donna resta incinta, tutto nel suo corpo si orienta "naturalmente" per sostenere la vita nascente. (Ci sono ovviamente eccezioni. Ma che restano eccezioni).
  • Interrompere una gravidanza improvvisamente o violentemente, non importa come, interrompe la natura in modo improvviso e violento nel suo livello più basilare e primitivo: l'impulso alla vita, "la forza" stessa, se non vi piace il linguaggio religioso.
  • L'aborto è un abuso assoluto del corpo di una persona, concettualmente uguale a qualsiasi altro abuso di alcolici, narcotici, disordini alimentari o di attività fisica, o di qualsiasi altra cosa che danneggi la vita. (Stiamo assumendo che la persona che procura l'aborto insista a dire che si tratta del "suo corpo").
  • La natura esigerà un caro prezzo, proprio come in quei casi.
  • E un caro prezzo verrà pagato. 
  • Per le persone intelligenti non c'è bisogno di "studi". Come disse un saggio: "Dio perdona. L'uomo perdona. La natura non perdona MAI".
  • Ma se proprio esigi degli "studi" per confutare ciò che ho appena detto, lascia perdere. Ci ho già pensato io. L'aborto è una questione politicamente protetta per cui non possiamo certo aspettarci che venga trattata con verità da qualche parte ufficiale. Comunque il punto è questo: ascolta il tuo corpo, ascolta la "natura". E chiediti: "ma l'assumere sostanze chimiche per impedire - o addirittura aggredire - ciò per cui il mio corpo è naturalmente progettato, da quand'è che sarebbe divenuta una cosa buona?"

Intanto, notizie dalla Cina: riduzione alla chetichella dei limiti sulle nascite.

E quando la tua vita, ancor prima di cominciare, finisce letteralmente nella fogna... 

martedì 14 marzo 2023

penitenza quaresimale per sacerdoti: riducete le prediche a 30 secondi ed evitate di proclamare eresie

È quaresima: state digiunando dal gas?

https://twitter.com/oss_romano/status/1627722248630177792


Quanto fanno ridere quando parlano seriosamente delle Tre Religioni Abramitiche e cercano di inventare scuse per diventare protagonisti di qualche dibattito "alla moda":

https://www.vaticannews.va/it/vaticano/news/2023-01/vaticano-ai-ethics-accademia-vita-intelligenza-artificiale.html


"Lei è per me una luce in fondo al tunnel", disse Bergoglio a Batman:

https://www.totalitarismo.blog/quando-il-papa-incontro-batman/


Quando ai bei tempi non c'era problema a dire chi aveva le mani in pasta nel governo:

https://st.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-12-03/se-soros-e-finanza-scelgono-governo-dell-ucraina-084934.shtml


Paro, il robot morbidoso inteso a far compagnia ad anziani e dementi, in vendita da ormai una ventina d'anni:

https://www.paroseal.co.uk

 

Quando ai bei tempi si ammetteva candidamente che "Cina e Francia [sic] stanno costruendo un biolaboratorio a Wuhan per ricerche di base sui virus infettivi incluso Ebola":

https://twitter.com/PDChina/status/500497719136636928


Ohibò, laici cattolici sorvegliano preti cattolici per scovare quelli omosessuali - panico fra il clero:

https://www.theregister.com/2023/03/10/catholic_clergy_surveillance/


Allora, 'sto film l'abbiamo visto?

https://www.ilgiornaleditalia.it/video/esteri/421486/died-suddenly-film-morti-malori-improvvisi-post-vaccino-covid-video.html

mercoledì 8 marzo 2023

per non dimenticare

Gesuitismo gesuitante in azione: promemoria sul caso Rupnik:

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2023/01/27/rupnik-ha-un-avvocato-invincibile-il-papa/


Per non dimenticare: laddove la Cina non c'era riuscita con la "Chiesa patriottica", ci riesce l'episcopato conciliare, forte con i deboli, debole con i forti.

Citazione:

Il vescovo [...] ci mette però del suo, in un’intervista dal tono un po’ “intimidatorio” al quotidiano La Nazione (21 ottobre, pagina 2). Il titolo è tutto un programma: «Una decina di parroci ancora senza vaccino. “Prima dell’obbligo la strada del dialogo”». Sintesi dell’articolo: cari preti no-vax, intanto vi scredito davanti a tutti; poi vi do la possibilità di scegliere “liberamente” quello che io voglio; infine, se non vi piegate, vi obbligo, magari minacciandovi la sospensione a divinis. Gli articolisti la chiamano “moral suasion”, un modo colto per nascondere la volontà di estorsione.

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/10/diocesi-di-stato-pass-minacce-che.html

 

Proprio come nei film: inventano la minaccia perché hanno già pronta la soluzione (da vendere ai paesi allarmati... ricordate quei milioni di vaccini comprati dall'Italia preventivamente e poi mandati al macero?):

https://www.maurizioblondet.it/due-cose-sul-coronavirus/


Nuove frontiere del mercato: "quante dosi ci sono in duecento tonnellate?":

https://www.maurizioblondet.it/cocainomani-di-massa-vi-detesto/

 

Padre Calmel: l'onore sacerdotale mi impone di non celebrare il Novus Ordo:

https://www.radiospada.org/2018/03/lonore-sacerdotale-impone-di-non-celebrare-il-novus-ordo/

mercoledì 22 febbraio 2023

per una Giornata della Memoria della Pandemenza Covidiota

Nella tarda sera del glorioso giorno 23 febbraio 2020 la vaticansecondista chiesadimilano emanò il decreto "la Messa? seguitevela in TV o su Youtube", a firma dell'eroico Vicario Generale Franco Agnesi, per conto del super-eroico Arcivescovo dell'Arcidiocesi Mario Enrico Delpini, ed in religiosa ubbidienza alle decretazioni laiche del Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e di concerto con il Ministro della Salute Roberto Speranza.

Il decreto, ripetutamente aggiornato, è stato poi postdatato di alcuni giorni:

https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/emergenza-coronavirus-le-disposizioni-della-diocesi-308345.html


L'evento è storico perché dimostra numerosi capisaldi del vaticansecondismo, tra cui ad esempio:

  • il fatto che la presunta salute del corpo sia più importante della salute dell'anima (durante le ondate di peste in epoche "preconciliari", vigeva esattamente il contrario)
  • il fatto che ordinanze laiche e paure indotte da titoli strillati su laici giornali siano sufficienti ad interrompere l'amministrazione dei sacramenti
  • il fatto che la Santa Messa sia uno spettacolino fruibile on-line (magari addirittura in differita)
  • il fatto che l'attualità ecclesiale dipenda radicalmente dall'attualità mondana (si consideri ad esempio l'obbligo della "comunione sulle mani" con la patetica scusa dell'emergenza sanitaria).


Anche nella seconda fase della Pandemenza Covidiota - quella del vaccinismo greenpassista - la neochiesa conciliare si è indefessamente adoprata per onorare il Mondo.

"Campi di sterminio per chi non si vaccina", e altre gloriose parole dei Credenti nel Vaccinismo, parole che neppure il sinistro Bufale è in grado di smentire:

https://www.maurizioblondet.it/giornata-della-memoria-2/

venerdì 6 gennaio 2023

il ratzingerismo mieloso che confonde conservatorismo con Tradizione

Ha ingiustamente
scacciato il comunicando
e ha ancora la particola in mano,
agitandola come se fosse
la paletta della Municipale
Mentre finalmente comincia a scemare un po' il picco di ratzingerismo mieloso - quello che si è rifugiato nel sogno "Benedetto XVI ottimo" (come se fosse necessario per poter legittimamente dire "Francesco I pessimo") - rimbalza sui blog cattolici l'immagine del fedele cattolico che al momento della Comunione è stato scacciato via perché si era inginocchiato. Ed erano i funerali di Benedetto XVI, quello comunemente rappresentato ad amministrare la Comunione "in ginocchio e alla bocca".

A fine agosto 2010, Benedetto XVI aveva affermato (nel libro-intervista Luce del mondo):

"Non sono contro la comunione in mano per principio, io stesso l'ho amministrata così ed in quel modo l'ho anche ricevuta. Facendo sì che la comunione si riceva in ginocchio e che la si amministri in bocca, ho voluto dare un segno di profondo rispetto e mettere un punto esclamativo circa la presenza reale. Non da ultimo perché proprio nelle celebrazioni di massa, come quelle nella basilica di San Pietro o sulla piazza, il pericolo dell'appiattimento è grande. Ho sentito di persone che si mettono la comunione in borsa, portandosela via quasi fosse un souvenir qualsiasi. In un contesto simile, nel quale si pensa che è ovvio ricevere la comunione – della serie: tutti vanno avanti, allora lo faccio anch'io – volevo dare un segnale forte. Deve essere chiaro questo: 'È qualcosa di particolare! Qui c'è Lui, è di fronte a Lui che cadiamo in ginocchio. Fate attenzione! Non si tratta di un rito sociale al quale si può partecipare o meno'".

I cattoratzingeriani hanno ritenuto utile riportare la citazione trascurando la parte evidenziata in giallo, che purtroppo equivale a pensare che per difendere la Tradizione occorrerebbe qualche furbata, qualche mezza verità, "un qualche inganno fatto però a fin di bene", metodo tipico dei modernisti.

Tralasciando il fatto che lui personalmente "ha voluto dare un segno" (cioè qualcosa di personale, solo un "dare un segno", qualcosa che il suo successore avrebbe potuto - ed infatti ha - evitato di dare), nelle sue parole la questione giusto/ingiusto viene ridotta al timore di sacrilegi. Come se la Comunione "alle mani" fosse tutto sommato tollerabile.

Nel 2010 - dunque non nei formidabili anni del Concilio in cui il sacerdote Ratzinger esibiva giacca e cravatta - il papa Ratzinger affermava di non essere per principio ostile alla "comunione in mano" ma addirittura di averla data/ricevuta così (e senza qualificarla come peccato di gioventù). E dunque il pretonzolo che agita la "paletta della Municipale" ai funerali di Ratzinger si sarà sentito legittimatissimo a scacciare lo scandaloso comunicando che ha osato inginocchiarsi e scoprirsi il capo al momento della Comunione. Come osa negare il Concilio? Ora gliela faccio vedere io!

L'ingenuità dei cattoconservatori consiste nell'illudersi che basti conservare lo status quo (limando al più qualche eccesso come quello del sullodato pretonzolo), nel terrore che possa peggiorare. Cioè significa acconsentire al consolidarsi delle porcate già in essere (e quindi anche acconsentire all'autoridursi la già misera "riserva indiana" in cui sono rinchiusi). Pertanto festeggeranno quando il prossimo Papa risulterà meno peggio del Bergoglio (non che servano chissà quali cristiane virtù e illuminazioni), sostituendo la speranza cristiana col wishful thinking, l'ubbidienza col servilismo, la Tradizione col conservatorismo, il realismo con la mancanza di franchezza.

Nel 1989 un gruppo di laici a Roma, alla luce delle catechesi del passionista padre Enrico Zoffoli e del tam-tam mediatico sull'imminenza dell'indulto della Conferenza Episcopale Italiana sulla "comunione sulle mani" ("indulto" in quanto non prevista dai documenti liturgici), fece circolare nelle parrocchie romane un libretto che riepilogava i motivi contro la comunione "sulle mani". Purtroppo la CEI la approvò lo stesso (quale vescovo oserebbe "opporsi al Concilio"? dopotutto Siri era morto da più di un mese). L'ultima edizione del libretto, di qualche mese dopo la votazione della CEI (passata "con un solo voto in più del minimo indispensabile"), è leggibile qui:

https://neocatecumenali.blogspot.com/p/comunione-sulla-mano-no.html


Nulla togliendo a quanto di buono ha fatto Ratzinger, facciamo umilmente notare che anche riguardo all'atto più importante del suo pontificato - il Summorum Pontificum - ha sempre evitato di "dare l'esempio" personalmente.

Qui abbiamo sperato fino alla fine che spuntasse fuori qualche foto anche di una singola celebrazione "tridentina" del promulgatore del Summorum Pontificum. Ciò avrebbe costituito un precedente indiscutibile: "lo ha fatto il Papa, lo posso fare anch'io". Dai, non prendiamoci in giro: da "emerito" avrebbe potuto permettersi questo ed altro. Se il Papa che ha tanto parlato della bellezza della liturgia, e ha scritto che «ciò che per le generazioni anteriori era sacro, anche per noi resta sacro e grande», ma poi fino alla morte continua ad evitare ciò che dichiarava "sacro e grande" (e che aveva celebrato da sacerdote fin dal 1951), vuol dire davvero - come dicono i vaticansecondisti - che il Summorum era inteso a costituire una "riserva indiana" che i successori (vedasi Francesco e il Traditionis Custodes) avrebbero ridotto fino a far sparire.

martedì 3 gennaio 2023

"Vogliamo il vaccino"

Napoli, 1973, "vogliamo il vaccino"

Già cinquant'anni fa c'era la mentalità secondo cui quando la TV annuncia un Grande Problema e una Grande Soluzione, tutti sgomitano per essere i primi a riceverla, anche se il Grande Problema è molto meno drammatico di quel che suggeriscono i media.

E chi sei tu per criticare la Pozione Magica annunciata dal Grande Stregone? Credi di capirne più di lui? E credi di sopravvivere senza fartela somministrare?

Il caso in questione: una partita di cozze infetta proveniente dalla Tunisia, 278 casi di colera, 24 decessi:

https://it.wikipedia.org/wiki/Epidemia_di_colera_in_Italia_del_1973


Fu anche l'occasione della prima vaccinazione di massa (un milione di vaccinati) grazie all'uso della "siringa a pistola" con tutte le sue criticità:

https://it.wikipedia.org/wiki/Siringa_a_pistola#Criticit%C3%A0