domenica 4 aprile 2021

"prove generali di dittatura": il decreto-legge "cavie di Stato"

Per la serie: le cose che il successore di Pietro avrebbe dovuto dire:

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/03/vigano-pandemia-ampio-excursus-su.html


Infatti, col decreto-legge n.44 del 1° aprile 2021:

...Abbiamo scoperto che lo stato può imporre un trattamento sanitario obbligatorio, basato su una terapia genica sperimentale, la cui efficacia è dubbia (infatti non è garantita l’immunizzazione, nè l’eventuale sua durata) mentre gli effetti avversi, soprattutto a medio e lungo termine, non sono noti, e certamente esiste già una preoccupante casistica sulle sue conseguenze, anche fatali, a breve termine.

Il resto è nel seguente link;

http://www.iustitiainveritate.org/la-nuova-frontiera-cavie-di-stato/


Esempio di lettera da inviare al proprio datore di lavoro:

https://alu-associazioneliberamenteumani.com/2021/04/02/diffida-contro-il-trattamento-illecito-di-dati-personali-sensibili/

 

Intanto, per imprecisata "lungimiranza" riguardo imprecisati "eventi emergenziali" il governo prepara l'allestimento di migliaia di container:

https://www.consip.it/bandi-di-gara/gare-e-avvisi/aq-noleggio-container

lunedì 22 marzo 2021

Mission Impossible II

"Adoro la scienza!"
"Allora prova il C.V."
#NessunaCorrelazioneeeeh!

Nel vecchio film Mission Impossible II un biochimico dice al protagonista a proposito di un'epidemia biologica (nome in codice: "Chimera") e del suo antidoto (nome in codice: "Bellerofonte"):

Sai Dimitri, quando si cerca un eroe, bisogna partire dalla cosa di cui ogni eroe ha bisogno: un cattivo. Per questo, cercando il nostro eroe Bellerofonte, abbiamo creato un mostro: Chimera.

Vediamo se ho capito bene:

  • il "Chimera" attualmente in auge è molto meno infettivo e letale di quel che si pensi;
  • perciò occorre gonfiare le statistiche ufficiali per far comprare e usare enormi quantità dei vari "Bellerofonte" senza che ci si faccia domande;
  • "Bellerofonte" non rende immuni ma pare che si limiti a nasconderne i sintomi;
  • del resto, vaccinare durante una pandemia significa moltiplicare le varianti;
  • la campagna per vaccinare gli insegnanti arriva subito dopo l'annuncio di imminenti "nuove varianti" che "colpiranno i giovani e saranno più mortali", sebbene i giovani fossero stati finora ufficialmente la categoria meno a rischio;
  • se ne deduce che il vettore della Nuova Ondata Più Mortale Per i Giovani consiste negli insegnanti vaccinati.

 

Il rabbino Weissman: "31 ragioni per cui non mi farò vaccinare":

https://gatesofvienna.net/2021/02/31-reasons-why-i-wont-take-the-vaccine/

 

Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, cioè una questione di "cattiva volontà":

Infatti, come si può affermare moralmente – pur sapendo di contraddirsi – che “è lecito usare feti abortiti per vaccinarsi, onde prevenire una brutta influenza?”; come si può sfilare in processione, bestemmiando l’Immacolata Concezione, alla quale – nel medesimo tempo – si dice di non credere? Come si può vietare di portare un crocefisso nella catenina appesa al collo, proprio mentre si fa la parodia della Passione di Cristo ed elogiando Satana, ai quali – si dice – di non credere?

È semplice; innanzitutto “non si crede a tutto ciò che si dice” (Aristotele); in secondo luogo: l’errore “non è un difetto di conoscenza, ma è una questione di cattiva volontà” (S. Tommaso d’Aquino)...

https://doncurzionitoglia.wordpress.com/2021/03/12/madonna-del-buon-bastone-ora-pro-nobis/


"Non è un'epidemia, è un nuovo 11 settembre":

https://www.maurizioblondet.it/un-anno-fa-il-colonnello-kvachkov-aveva-gia-rivelato-tutto/


Il Grande Resettaggio va avanti secondo i piani. Prossimi passi: "imprevedibile" rottura delle supply chain e conseguenti carestie selettive di cibo e merci,  impossibilità di lavorare e spostarsi per chi non esibirà il certificato di vaccinazione, obbligatorietà del vaccino... Immaginate quando aggiungeranno black-out elettrici e di telefonia/internet:



domenica 14 marzo 2021

e poi sono i primi a gridare "uuh ma tu Devi Obbedireeeh"

L'efferata guerra contro la liturgia tradizionale, da parte del Governo di Occupazione Vaticansecondista, prosegue senza pietà:

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/03/effetto-francesco-la-fine-rito-romano.html


Tipica strategia clericale: il documento in questione:

  • non è firmato (ti arriva la tegola ma nessuno si prende la responsabilità dell'averla lanciata),
  • è da parte di un'autorità che non è competente (e poi pretendono ubbidienza),
  • non viene inviato all'ente/persona competente (e poi pretendono ubbidienza),
  • impone cose contrarie al diritto ecclesiale universale (e poi pretendono ubbidienza), 
  • lamenta problemi pressoché inesistenti (e poi pretendono di esser presi sul serio),
  • adopera (deliberatamente?) un linguaggio un po' impreciso (e poi pretendono di esser presi sul serio)
  • entra in vigore subito (non dando tempo di presentare obiezioni o rilievi). E poi pretendono di essere ubbiditi e presi sul serio.

Ma dopotutto che c'è da meravigliarsi? Fanno così anche nei seminari.

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/03/raymond-leo-cardinal-burke.html

 

Consoliamoci con una vignetta del buon StoneToss da spammare sui social. Clicca per ingrandire:



giovedì 11 marzo 2021

varie

Fumetto (in inglese) di
Juba, l'imprendibile
eroico cecchino irakeno

Sì, certo, #NessunaCorrelazione, è proprio causalità:

https://www.totalitarismo.blog/nessuna-correlazione-morti-per-il-vaccino-o-con-il-vaccino/


Eva Reali, del M5S, scoprì a sue spese cosa succede ai politici che non si fanno perfettamente corrompere dai poteri transnazionali:

https://www.maurizioblondet.it/mckinsey-per-non-dimenticare-eva-reali/


Oh, ma guarda: i "retrovirus" nei koala che stanno causando loro linfomi, leucemia e altre forme di cancro:

https://phys.org/news/2021-02-retroviruses-re-writing-koala-genome-cancer.html


Non vogliamo "sopravvivere", poiché sopravvivere è l'anelito disperato di chi è già praticamente morto; vogliamo invece "vivere", poiché la vita è degna di essere vissuta:

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/03/vaccini-troppe-perplessita-chiesto-il.html

giovedì 4 marzo 2021

il sabba satanico in preparazione ad Astana

Intervista a don Curzio a proposito dell'imminente sabba in Kazakhstan; detesto segnalare video, ma questo vale tutti e 35 minuti di durata:

https://www.youtube.com/watch?v=BSM4MqCyTSc

 

Lettera aperta per non cadere né nel servilismo, né nell'anarchia, né nelle tentazioni "sedevacantiste":

https://doncurzionitoglia.wordpress.com/2021/02/24/lettera-aperta-ad-aldo-maria-valli/

 

E sempre dal buon StoneToss citiamo questa: "il corpo è mio e me lo gestisco io" all'improvviso trova un'eccezione per l'obbligo dei "vaccini":



sabato 27 febbraio 2021

ci restano solo i meme


Ormai ci restano solo i meme perché non appena apri bocca per ragionare c'è già pronto un esercito compatto di Utili Idioti Talebani a rinfacciarti furiosamente la dogmaticissima Narrativa Ufficiale e denunciarti alla psicopolizia.

Milioni di kit per test COVID-19
venduti già nel 2017 e nel 2018,
test brevettato già nel 2015...


Versione laica dei "3 giorni di buio"

Sempreché resterete vivi
e dotati di energia elettrica,
acqua, cibo, gas e carburanti.

Ma è solo l'inizio delle numerose "ondate".
Preparatevi nel frattempo a ricevere anche la
rivelazione sugli "alieni" "transdimensionali"...


sabato 20 febbraio 2021

lo spiritodelconcilio attecchisce anche nell'islam

Un vignettista islamico su un giornale turco esprime il suo disappunto riguardo alla decadenza morale dei suoi correligionari:

Quando i primi musulmani commettevano qualche piccolo peccato: "oh no... cos'ho fatto! sono irrimediabilmente perduto se non mi ravvedo subito!"
Quando i musulmani di oggi commettono un grave peccato: "nessun problema; dopotutto ciò che conta è il cuore".


giovedì 11 febbraio 2021

"Бога нет"

Illustrazione sovietica del 1972 celebrativa della prima passeggiata spaziale della storia, il 18 marzo 1965, da parte di Aleksej Archipovič Leonov (1934-2019).

Nella didascalia si legge "- Dio non c'è!"



sabato 30 gennaio 2021

ancora sul caso Wood

Dunque, dicevamo di Wood e dell'information warfare (con la sua industria di fake news, deepfakes et similia). Il soggetto mi sembra interessante per la proprietà di linguaggio, l'accesso alle fonti, la carriera fatta, e l'insistenza con cui viene bersagliato (diffamato dalla rettrice dell'università a cui aveva donato un milione di dollari, e altro); dichiara che nel 2020 stava per ritirarsi a vita privata ma che la sequenza di eventi - e la frode delle elezioni americane dello scorso noembre - lo ha messo in una posizione che non si sarebbe mai aspettato. E che per la sua fede non poteva tirarsi indietro. Dunque considero il suo canale Telegram una delle rare risorse utili a conoscere la "questione Trump" che sembra tutt'altro che conclusa.

«I miei avversari perorano forse la disonestà e la frode nelle elezioni? Supportano forse la pedofilia e il traffico sessuale di minorenni? Vorrebbero forse che le identità dei perpetratori di tali orrendi crimini restino sempre nascoste e sconosciute? Chi fa queste domande viene additato come "pazzo", "complottista", "imbroglione", "bugiardo": lo notate il solito copione?»

Sono talmente tanti i soggetti di alto livello politico, economico, sociale, ad essere implicati in quegli strani giri che è da considerarsi ovvio l'andazzo delle elezioni-truffa e la "sconfitta" di Trump (che si è visto tradito da tutti i suoi collaboratori).

Ancora Wood:

«Il nemico vuole che tu ti concentri sul messaggero anziché sul messaggio, poiché il messaggio contiene la verità, e la verità è incontrovertibile.

Io credo in Dio, non in QAnon. Il nemico può togliermi tutto, il lavoro, i clienti, i soldi e le proprietà, la reputazione, gli amici, perfino i membri della mia famiglia. Ma non può togliermi la Parola di Dio, il mio rapporto con Gesù Cristo, non può sottrarmi il Cielo.

Sono un avvocato. Gli avvocati spesso fanno domande ipotetiche per svelare la verità. Perciò vorrei porvi qualche ipotetica domanda: se per ipotesi Gesù dovesse tornare oggi, alla luce di ciò che abbiamo saputo e non saputo di Lui in 2000 anni, lo chiameremmo pazzo? ci faremmo beffe di lui? grideremmo che è colpevole? che bisogna farlo flagellare e crocifiggerlo? Oppure cadremmo in ginocchio ad adorarlo, sapendo che è il Figlio di Dio?

L'associazione nazionale forense della Georgia esige un esame medico che certifichi la mia salute mentale. Se io avessi scritto sui social che Trump è un traditore, avrebbero fatto quella stessa richiesta oppure mi avrebbero dato il premio "Avvocato dell'Anno"?»

giovedì 28 gennaio 2021

eventuali & varie

Piccolo promemoria: "chi è Conte? e chi sarà il suo successore?"

https://keinpfusch.net/loweel/giornalismo-e-massoneria

(a conferma di certa aria fritta che si trova in rete)


"Adesione degli ordini religiosi alla dottrina di san Tommaso":

http://progettobarruel.hostfree.pw/novita/18/Touron_S_Tommaso_Ordini_religiosi.html

 

«Si preoccupano del "segno di pace", loro che hanno svuotato le chiese, hanno lasciato il popolo di Dio senza la Santa Messa per mesi, addirittura senza la Messa di Pasqua...»

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/01/i-geni-della-cei-e-il-rito-della-pace.html

domenica 17 gennaio 2021

così va il mondo...

"Il femminismo è un eccellente strumento di ingegneria sociale e controllo demografico":

https://www.totalitarismo.blog/il-femminismo-come-strumento-di-ingegneria-sociale-la-cina-e-la-questione-uigura/

"Hitler sbagliò parte"...

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2019/04/30/israele-due-rabbini-accusati-razzismo_a1e5bb4c-7c00-49b8-8c0f-847cf57f48e2.html


Dal Brasile: trafficanti evangelici di droga nel "Complesso di Israele" (a Rio de Janeiro) hanno proibito nelle loro favelas la professione di religioni afro-brasiliane e il vestirsi di bianco, nel contesto di una guerra tra bande  (il "Complesso di Israele" è chiamato così perché per marcare il territorio adoperano bandiere israeliane e stella di David):

https://revistaforum.com.br/brasil/traficantes-evangelicos-do-complexo-de-israel-no-rio-proibem-religioes-afro-brasileiras/


lunedì 11 gennaio 2021

Parler e l'information warfare

Anzitutto mi scuso con i frettolosi, i diversamente attenti e i diversamente alfabetizzati funzionali, per il gran numero di concetti astratti che seguono.

Sui media e sui social l'assalto al Capitol Hill dello scorso 6 gennaio è stato monopolizzato da certi figuri che avevano fatto di tutto per farsi notare, specialmente nell'abbigliamento. Praticamente tutto il dibattito successivo è stato attorno a quei tizi e all'omicidio della patriota. Tutto questo è avvenuto nonostante gli sforzi dei partecipanti, dei trumpiani e dei sani di mente di far notare che lo scopo dell'assalto era solo di gridare in faccia ai deputati "Stop the Steal!", "fermate questa ruberia [elettorale]".

In sintesi, è bastato un manipolo di agitatori, che con "sorprendente" facilità sono riusciti a infiltrarsi e a introdursi all'interno e a non farsi attaccare dalla security stranamente "impaurita" (in un paese dove civili e forze dell'ordine hanno sempre avuto il grilletto facile), a trasformare il tema del giorno da "Stop the Steal" a mille questioncelle secondarie. Davanti ai media compiaciuti. Nessuno parla più di Stop the Steal, cioè l'hanno avuta vinta gli autori dei brogli.

Si introduca qui Parler, piattaforma di messaggistica e microblogging sconosciuta ai più, che vantava un milione di utenti (contro i 340 milioni vantati da Twitter). Di Twitter tutti conoscono la sinistra fama, per esempio riguardo ai sinistri neodogmi in materia di gender, razzismi e argomenti progressisti, e la brutale censura applicata a chi non la pensa come Twitter. Parler, come tante piattaforme "alternative a Twitter", prometteva minor censura - ed infatti vi sono stati censurati solo pochi sinistramente sbroccati ("pochi" in percentuale rispetto a Twitter). Ebbene, i tifosi di Trump migrano lì - i social sono diventati fondamentali per organizzare proteste - e per sinistro "miracolo" l'app Parler viene esclusa dai due store mondiali (Google Play e Apple Store) per cui non può più essere installata, mentre Amazon gli ha prontamente disattivato il servizio (Parler usava i servizi Amazon AWS; impossibile trovare un equivalente di AWS che non sia "schierato" e che sia altrettanto efficiente ed economico). Insomma, da un giorno all'altro Parler viene cancellata dall'esistenza con poche cliccate di mouse. "Siamo stati abbandonati da tutti, dai fornitori di servizi, dagli email providers, perfino dai nostri avvocati", ha lamentato il fondatore di Parler. Uno scenario orwelliano.

Ma il bello viene adesso: in questi ultimissimi giorni"stranamente" era spuntato un trucco per iscriversi a Parler come "Amministratore", poiché il soggetto Twilio che procedeva alle autenticazioni aveva smesso di eseguire verifiche. Alcuni utenti in buona fede avevano cominciato a fare un "backup" di tutto ciò che esisteva su Parler (inclusi i dati che erano marcati come "privati" o "cancellati" che in quanto tali restavano visibili agli amministratori di sistema), ben sapendo di trovarvi anche dati personali, geolocalizzazione delle foto, password usate, email e informazioni personali, possibilmente i dati usati per l'autenticazione (c'è gente che ha mandato foto della propria patente...): inutile dire che se dei dilettanti ci stavano riuscendo, significa che le forze dell'ordine ci sono già riuscite. Ed infatti FBI, DHS (dipartimento della sicurezza interna) e FAA (aviazione civile) hanno già creato, in base a quei dati, dettagliate No-Fly lists. Hanno letteralmente schedato i trumpiani e stanno togliendo loro diritti civili (immagina di vederti annullati i tuoi spostamenti perché una volta anni fa avevi distrattamente scherzato sui brogli), con la scusa di "terrorismo", "antisemitismo", "omotransislamofobia", e tutta la serqua di scuse riguardanti la "pubblica sicurezza". Reati d'opinione, s'intende: sufficienti per finire nelle moderne liste di proscrizione; poveracci quelli che erano stati geolocalizzati al Capitol Hill e quelli che hanno svelato magagne che "stranamente" non sono state riprese dai media.

Dunque la vera notizia, in tutto questo, è che quelle grandi aziende americane detengono un potere effettivamente politico. Hanno un fracco di soldi. Sono ormai onnipresenti nella vita di tutti. Hanno la possibilità di mettere a tacere chiunque non gradiscono, fosse anche un presidente americano in carica. Sono capaci di "information warfare". Il bello è che certe cose fanno notizia solo se il censurato è una star della politica. Per esempio ieri Twitter censurava una notizia sgradita dall'ambasciatore cinese. "Twitter fa politica", si potrebbe pensare...

A chi ribatte che le grandi piattaforme ospitano comunque gruppi di strèmadestr', neonazi, islamofobi e affini, occorre ricordare tre cose. Anzitutto il fatto che occorre fatica (cioè un costo, cioè una capacità tutt'altro che infinita) per "moderare" gruppi e contenuti. Quindi il fatto che censurare tutto e subito significherebbe estremizzare di più i censurati, cioè farli scappare altrove (per zittirli è meglio usare la tecnica della rana bollita...). Poi il fatto che quelle piattaforme hanno cominciato guadagnando soldi dalla pubblicità, cioè hanno sempre avuto tutto l'interesse a fare "profilazione" dei propri utenti, ossia hanno a disposizione un'infinità di meccanismi per decidere quanta visibilità devono avere le tue esternazioni (a seconda di ciò che contengono, a seconda di chi sei, a seconda di dove pendono i tuoi contatti...). Quel tuo post che dice una grande verità diventa visibile magari a 250 persone; il cretino che dice un'emerita fandonia politically correct (o comunque utile alle campagne d'odio del momento) diventa subito visibile a 10-20.000 persone. Col passaparola quei 250 diventano 500, forse 1000, non diecimila o ventimila.

Insomma, abbiamo avuto l'ennesima dimostrazione - e piuttosto plateale - del potere dei GAFAM (Google-Apple-Facebook-Amazon-Microsoft) e dei loro cani da guardia (Twitter, Reddit...), superiore al potere politico. Dovrebbe essere quindi facile capire che dietro le etichettine di comodo ("troll russi! infiltrazioni cinesi! integralisti! hacker! nazifasci! suprematisti! omotransfobi! terroristi! leoni da tastiera!...") ci sono anzitutto manovre di "politica aziendale" contro non il singolo, ma la sua cerchia, il suo seguito, quelli con le sue "idee", il "movimento" cui statisticamente fa riferimento, e anche coloro che qualche "algoritmo" scritto coi piedi trova modo di associarvi, anche se eravate quelli del "non ho nulla da nascondere". Se il direttore di Parler viene "abbandonato dai suoi avvocati", immaginatevi qualcuno delle No-fly List che non riesce neppure a trovare lavoro...

Se a Trump non riuscirà il colpo di coda martedì 19 (secondo Wood ha ancora una carta da giocare), l'Unione Sovietica Americana è da considerarsi definitivamente realtà.

 

 p.s.: contro i sinistrorsi radical-chic che credono di essere più svegli degli altri perché si autoproclamano contrari al nazifascismo mentre partecipano alle solite campagne d'odio, val la pena di recitare sarcasticamente il loro cavallo di battaglia: "Quando censurarono i trumpiani non parlai perché non ero trumpiano..."

p.p.s.: sì, anche Blogger/Blogspot e Youtube sono piattaforme facenti capo a Google/Alphabet (dunque anche questo blog è censurabile a piacere da aziende americane). Non esistono piattaforme internet su cui sei veramente "libero di esprimerti", se non quelle amatoriali ed in cui sei almeno amico dell'amministratore di sistema e...  siete entrambi ancora non sgraditi al vostro ISP (internet service provider), che consente perciò che il vostro traffico di rete venga effettivamente instradato verso tutta l'internet.

mercoledì 6 gennaio 2021

piccolo glossario: la Federazione Galattica

Premessa: lo scorso 6 dicembre 2020 uno scienziato israeliano (ex capo del programma spaziale di Israele) ha annunciato che gli alieni esistono e che la loro Federazione Galattica è in contatto con i governi americano e israeliano ma l'umanità non sarebbe ancora pronta per un annuncio ufficiale. Il sottinteso è che per essere "pronta" deve ubbidire ciecamente ad un governo unico mondiale.

Ci permettiamo qualche chiosa, facendo anzitutto notare che in patria non è stato affatto preso a sberleffi e che è da molti anni che la notizia di un imminente "annuncio ufficiale sugli alieni" diventa sempre più martellante.



Piccolo Glossario

Definizione di "fantascienza": fantascemenza da intrattenimento (che ha avuto un boom solo da un secolo a questa parte, in proporzione all'affievolirsi della fede), che in alcuni casi finisce involontariamente per parlare di entità e fenomeni di natura prettamente diabolica. Tutte le seguenti definizioni hanno già trovato ampia trattazione nelle opere di fantascemenza, rendendo perciò il lettore particolarmente restìo a prendere sul serio il tema (facile considerare banali le cose "già viste nei film"), almeno finché su tutti i media mainstream in coro non verrà annunciata qualche nuova certezza "scientifica" che inviterà ad aggiornare in fretta e furia cumuli di trattati teologici e pastorali e a far sentire aggiornati i credenti nella nuova narrativa. (Nota: tale narrativa non indurrà ad affermazioni nette e "dogmatiche", ma ad un etat d'esprit).

"Alieni": demoni che fingono di essere creature extraterrestri. Possono talvolta fingere di essere buoni per ingannare meglio. In qualità di demoni potrebbero riuscire ad ingannare con molta efficacia. La novità "fantascientifica" a base di alieni serve a far vacillare la fede se possibile anche degli eletti, estenuandoli ad adeguarsi a narrative fabbricate altrove ("presto, scrivere una lettera pastorale sugli alieni!") e a prendere decisioni su bivi fabbricati altrove ("presto, dobbiamo dichiarare di essere dalla parte degli alieni buoni per evitare di allearci con quelli cattivi!").

"Rivelazione dell'esistenza degli alieni": gigantesca narrativa in fase di preparazione, con ampie e spettacolari "prove", prevista entro 5-10 anni al massimo - ma la global cabal (o come la si preferisca chiamare) sembra improvvisamente avere una certa fretta di "rivelare".

"Antiche divinità", "spiriti guida", "higher self", "fate", "titani", "nordici", "insettoidi", "pleiadi", "grigi", "rettiliani"...: demoni ma con etichetta confezionata su misura delle categorie di persone che intendono ingannare. Da non confondere con le (totalmente naturali) pie illusioni di persone impressionabili, sognatrici o depresse (cfr. pareidolìa, illusioni ottiche, percettive, cognitive, problemi mentali, ecc.).

"Altre dimensioni": termine candidato a indicare le realtà soprannaturali e l'inferno. Esempio: "gli esseri interdimensionali si nutrono di energie negative", tradotto in italiano: "gli esseri dell'inferno vogliono che gli umani compiano peccati, soffrano inutilmente, muoiano male".

"Alieni grigi da Zeta Reticuli" et similia: artifizi fisici ben ingegnerizzati che verranno presto messi in scena per convincere anche lo scettico che gli "alieni" sarebbero esseri viventi, magari divisibili in alleati e nemici. Non avendo un'anima, vanno concettualmente considerati dei robot. Saranno necessari alcuni "prodigi" per convincere gli stupidi materialisti a passare rapidamente dall'atteggiamento ridanciano a quello servile (come avvenuto per la narrativa Covid).

"Federazione Galattica": termine candidato a pezza d'appoggio per giustificare come mai tali "alieni" preferiranno certe cose ma non certe altre.

"D5" ("quinta dimensione", "DS5"...) et similia: la nuova terminologia che entrerà in vigore probabilmente indicherà anche il paradiso (o una sua imitazione). Esempio: "gli alieni non vogliono che gli umani capiscano di poter ascendere alla DS5 da soli", tradotto in italiano: "il demonio non gradisce che le anime preferiscano la salvezza al lasciarsi guidare dal demonio". La vulgata sugli "alieni" intende convincere i più a credere all'esistenza del soprannaturale ma in versione "altre dimensioni", cioè prescindendo completamente da Dio. Immaginatevi qualche ateo che con sufficienza vi rimbrotta: "voi già credete nelle dimensioni parallele ma le chiamate ancora come le chiamavano nel medioevo".

"Circoli occulti / iniziatici / di stregoni / Illuminati / ...": club di gonzi (più o meno altolocati) che si illudono di ingannare/controllare il demonio. Esempio: "il governo americano ha stretto un accordo con gli extraterrestri", tradotto in italiano: "elementi del governo americano hanno partecipato a stregonerie, riti satanici e sedute spiritiche illudendosi di aver guadagnato incredibili privilegi e potere".

"UFO / dischi volanti / navi aliene / ...": rappresentazioni laiciste della possessione diabolica. Accettare di salire su un UFO (acconsentire ad essere "rapiti da alieni") equivale a non respingere il demonio. Per respingerlo basta invocare con fede Nostro Signore e la Beatissima Vergine, cosa che "stranamente" fa fuggire gli "alieni". L'accanimento di odio e derisione da parte dei fautori ed alleati degli "alieni" contro la fede cristiana ne è la dimostrazione indiretta.

"Governo unico mondiale, Great Reset, ...": il demonio promuove la divisione, tranne quando è tutto sotto il suo controllo. I poteri transnazionali e senza bandiera che accanitamente spingono le società verso la degenerazione e la povertà ubbidiscono ultimamente al principe di questo mondo, talvolta persino senza saperlo.

"Rivelazione dell'esistenza della Federazione Galattica": per ingannare se possibile anche gli eletti verrà messo in piedi ogni genere di spettacolo per far vacillare la fede, incluse menzogne sofisticate, eventi fisicamente osservabili (magari catastrofi reinterpretate come "avvertimento dagli alieni"), perfino eventi di origine preternaturale.

"Segnali extraterrestri / da civiltà aliene / telepatia / ecc.": inganni intesi a dare una rivelazione degli "alieni" tale da ingannare efficacemente determinate persone o ad indurle ad "aggiornare la teologia".

"Tecnologie aliene offerte ai governi USA, Russia, Cina": informazioni di origine preternaturale, non necessariamente di natura scientifica o veritiere, utili a proseguire lo sfascio, date a persone influenti dei paesi più dotati di armi e mezzi (ma non bisogna dimenticare che la guerra è di natura spirituale, non politica, è tra forze del bene e forze del male, non tra nazioni).

"Quantum tunnelling": pomposo e altisonante termine candidato a indicare evocazioni e sedute spiritiche con cui contattare il proprio "io" residente in qualche "dimensione parallela"; tradotto in italiano: dare ascolto a entità immaginarie e suggerimenti diabolici. Come ogni stregoneria, la narrativa sugli alieni dovrà esibire un gergo che sembri tecnicamente avanzato e aristocraticamente elegante.

"Attacco alieno" o nome similare: catastrofe per la quale è facile accusare un nemico extraterrestre. Esempio: l'ipotesi scientifica (ipotesi) su una lunga pioggia di micrometeoriti (in particolari periodi dell'anno per meri motivi di moto celeste) che altererebbe il clima e gli ecosistemi, possibilmente la respirabilità dell'aria, l'elettromagnetismo ambientale e altro. Un evento del genere parrebbe compatibile con la descrizione dei tre giorni di buio.

"Cadaveri di alieni": banali globster che di tanto in tanto "spopolano sui social" oppure, secondo la narrativa che sta per essere lanciata, testimonierebbero l'esistenza dei sopracitati "alieni", magari dotati di "base segreta" in posti piuttosto poco accessibili (non sia mai che qualcuno possa verificare con droni o teleobiettivi).

"Basi extraterrestri": installazioni (militari, pedofile, ecc.) in cui è particolarmente vietato ficcanasare. Esempio: qualche tempo fa l'azienda Strava pubblicò la mappa mondiale dei posti in cui era stata rilevata attività fisica dai braccialetti di fitness e nel bel mezzo dei ghiacci dell'Antartide si vide nettamente un percorso rettangolare: qualche militare evidentemente faceva jogging ogni giorno sempre attorno alla base. La notizia provocò una discreta agitazione dei complottisti e degli ufologi e magari qualche carriera militare rovinata, per poi sparire rapidamente dai media.

"Virus antichi": guerra biologica sotto falso nome. Per esempio, la militarizzazione di un virus della rabbia inteso a incubare in appena tre giorni per poi provocare un'encefalite letale subito dopo.

La terminologia potrebbe essere adattata un po' ma il risultato non cambia. Soccombano alle loro trame!




In breve: la "rivelazione" dell'esistenza della "Federazione Galattica" sarà l'orchestrata e seducente narrativa per sdoganare ai non credenti e ai tiepidi certe realtà di ordine preternaturale (demonio, inferno...) ma dando l'illusione di potervisi alleare, di poter sfruttare, di poter curiosare. Se vi sembra improbabile che le masse credano alle favole, ricordatevi che esistono perfino i terrapiattisti.

Ma perché lo farebbero? Per consentire a satana e altri spiriti maligni di vagare ancor più efficacemente nel mondo per portare anime alla perdizione. Immaginate il laicista scettico con la maglietta I Love Science che vi parla di alieni transdimensionali col tunnel quantico delle realtà parallele, mentre i vescovi si affannano a scrivere lettere pastorali sull'accoglienza dialogante degli alieni e l'evangelizzazione extradimensionale: "ma che sei fermo al medioevo? credi alle favolette? la Scienza degli Alieni ci dimostra che..."

Sancte Míchaël Archángele,
defénde nos in proélio:
contra nequítias et insídias diáboli esto præsídium.
Ímperet illi Deus, súpplices deprecámur:
túque, Prínceps milítiæ cœléstis,
Sátanam aliósque spíritus malígnos,
qui ad perditiónem animárum pervagántur in mundo,
divina virtúte, in inférnum detrúde
Amen.

lunedì 4 gennaio 2021

quando la realtà comincia a sembrare un film piuttosto ben fatto

Nel 1632, sotto il tweet di Galileo,
Twitter inserì automaticamente l'avviso:
"this claim is disputed!
la Scienza e gli Esperti concordano
sul modello geocentrico!"

Lin Wood è uno dei più famosi avvocati americani. Il suo studio legale ha fatto vincere cause da decine e centinaia di milioni di dollari di risarcimento. Dunque non è il tipico complottista casalingo.

Qualche giorno fa Wood twittava che "Epstein è ancora vivo", e potevamo ancora farci due risate (giacché vige il valido proverbio: "le cosiddette fakenews, ieri son fake oggi son news": ieri era fakenews dire che è ancora vivo, e oggi a poco a poco viene confermato vivo da fonti sempre meno sospettabili). Dopo aver twittato ciò, Wood ha ricevuto minacce di morte (oh, chissà perché).

In nottata (ossia due ore fa, ora italiana) ha twittato che:

  1. molte personalità importanti nel mondo vengono ancor oggi ricattate con video dove vengono ripresi mentre stuprano e assassinano bambini;
  2. i ricattatori sono membri di una decina di note agenzie di intelligence; in un attacco hacker ad una di loro sono stati estratti alcuni video;
  3. per ricattare un soggetto gli si fornisce una pistola e un bambino, intimandogli di stuprare e quindi ammazzare; finché il video ha valore come prova, il soggetto resta ricattabile;
  4. un certo Kappy che in seguito all'hacking era venuto in possesso di quei video, riuscì a passarli ad amici fidati poco prima di venir "suicidato" il 13-5-2019;
  5. il famoso Epstein faceva lo stesso giochetto di video e ricatti ai suoi "amici";
  6. Wood ne sta parlando su Twitter perché uno strano "muro" attorno a Trump impedisce a Wood di portargli le prove; lo stesso Kappy venne ammazzato proprio mentre tentava di mettersi in contatto con Trump. Wood teme ora per la propria vita;
  7. fra le 10 agenzie di cui alcuni membri tengono in piedi questo schema di ricatti si contano ovviamente CCP, CIA, Mossad, FBI, MI6.

Ci hanno sempre chiamato complottisti tutte le volte che menzionavamo strani giri di pedofilia, affossamenti di inchieste, bizzarre decisioni di personalità importanti, strani silenzi dei media...