domenica 19 gennaio 2020

Sarah e i lemmings

Commentavavamo su Chiesa e postconcilio:
Fra gli adoratori della Pachamama - cioè i vaticansecondisti "senza se e senza ma" - vige l'idea che il presbitero debba "stare in mezzo alla gente", cioè debba essere l'intrattenitore-clown, il facente funzioni di apparecchio televisivo. "Santa Messa" e quindi "Domenica in" (se vi capita di sentir dire che un prete non ha tempo per pregare, avete già capito cosa si intende).

Così è andata a finire che quelli che un briciolo di vocazione ce l'avevano, si sono comporttati invece come se si stessero da tempo chiedendo: "mi sono donato a Dio, oppure al Dialogo?" Finendo piuttosto frequentemente fra le braccia di una donna - tipicamente racchia, divorziata e con figli, poiché il prete quando vede una bella stangona subito pensa: oh, è peccaminoso aver a che fare con lei. Poi magari dopo 3-4 anni di "vita di coppia" si accorge finalmente che non ce la fa più a stare senza dir Messa e gli viene il ripensamento - ma da qui a tornare effettivamente a dir Messa ne passa di acqua sotto i ponti. Tanto più che sa già che una volta tornato in tonaca (tonaca virtuale, s'intende) i suoi tentativi di celebrare verranno offuscati e inquinati dall'oppressiva e invadente presenza del bigottame postconciliare fatto di cartelloni, letture, preghiere "dei fedeli", ecologismi e pauperismi, riunioni, manomissioni, imposizioni, furtarelli, celebrazioni bugniniane semi-abusive o apericena liturgici neocatecumenali fuori orario su seggiole pieghevoli in qualche sgabuzzino...

Del novantanove per cento dei preti rimanenti, una buona parte è "omosessuale latente", cioè non praticante. Che è peggio di quella "praticante" perché fatta di ossessi dalla ricerca di sempre nuove valvole di compensazione, che si esplicano in bislacche paturnie e metodici calpestamenti del buonsenso. Alcuni di costoro sono particolarmente abili nel nascondere il loro continuo compensare, rendendosi quasi indistinguibili dalla figura quasi mitologica del prete "davvero molto amato dalla gente". A questa fascia di preti non interessa l'abolizione del celibato, al più la depenalizzazione del ricchionato.

C'è quindi la vasta percentuale di preti anziani, cioè di età sufficiente a capire che uxorarsi equivale a perdere la scarsa pace che erano faticosamente riusciti a ritagliarsi in decenni di barcamenante servizio pastorale. A costoro può al più interessare la carriera ecclesiastica o almeno un buon ritiro, altro che una moglie che per forza di cose sarà non solo non giovane, ma nemmeno vocata a far da badante. Se proprio chiedono l'abolizione del celibato, stanno chiedendo in realtà la libertà di poter peccare a pagamento coi soldi delle offerte (per di più preferendo peccare di lusso - macchina nuova - iputtosto che di lussuria).

C'è infine la minuscola percentuale di sacerdoti genuinamente fieri del celibato. Ai quali, per definizione, l'abolizione "a puntate" in stile gesuitico non solo non serve, ma si profila come uno sminuire il valore della loro libera scelta poiché tale abolizione è notoriamente a ridicolizzazione del celibato.

Il cardinal Sarah si aspetta che parole sagge e autorevoli (con addirittura «il contributo di Benedetto XVI», come hanno scritto inviperiti gli idolatri della Pachamama) sortiscano il magico effetto di fermare la processione sempre più rapida dei lemmings verso l'abisso. Non sia mai che qualcuno menzioni l'elefante nella stanza, cioè l'esecrabile Concilio Vaticano II e la svirilizzata liturgia Novus Ordo, ossia le risposte sbagliate giunte al momento sbagliato. Con decenza parlando, l'esortazione del cardinale avrà lo stesso effetto dirompente di una manifestazione di boy-scout contro i terremoti.

mercoledì 8 gennaio 2020

notizie varie

Come distruggere l'istituto del matrimonio? Anche la Cassazione contribuisce a creare un pericoloso precedente:

https://www.laleggepertutti.it/341392_rifiuta-il-lavoro-e-ottiene-ugualmente-il-mantenimento-dal-marito
(e sì, le femmine pelandrone hanno sempre un sacco di privilegi: non sia mai che convenga loro essere fedeli al marito)


E niente, quando decidono di ammazzarti non c'è scampo: notizia di sei mesi fa:

https://www.timesofisrael.com/mossad-chief-says-irans-soleimani-knows-his-assassination-is-not-impossible/


Per non dimenticare: i vescovi vaticansecondisti vogliono farci pregare la Pachamama:

https://lanuovabq.it/it/i-vescovi-italiani-vogliono-farci-pregare-la-pachamama-1


Settimane fa Burke aveva detto che la Basilica di San Pietro (!!) è ormai infestata da "forze diaboliche" che devono essere "debellate" (suppongo con una buona armata di esorcismi, ma di questi tempi è già tanto chiedere ai fedeli di recitare quotidianamente la preghiera a san Michele Arcangelo). A che punto siamo con la disinfestazione?

http://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2019/12/card-burke-forze-diaboliche-sono.html

giovedì 2 gennaio 2020

non era solo una cafonata bergogliona

A quanto pare la donna schiaffeggiata dal Bergoglio gli stava dicendo (in inglese): "Aspetta! Aspetta! Prenditi cura del popolo cinese! Stanno perdendo la fede!"

https://www.maurizioblondet.it/el-papa-ha-un-problema-con-gli-arti/


Scommettiamo che adesso la donna in questione sarà irreperibile ai giornalisti?

Intanto, regalino natalizio del vescovo persecutorio, accortosi di "eremiti che osano parlare": la scomunica via email per aver detto che "Papa Francesco... si è dimostrato davvero un grande eretico":

https://www.marcotosatti.com/2020/01/02/scomunicati-tre-eremiti-scozzesi-criticavano-il-papa/


Altre notizie: "African Swine Fever":  stavolta i media stanno tacendo della grave epidemia suina in Cina (toh, ma guarda che sorpresa, metà dei suini da allevamento mondiali è in Cina: o meglio, era, visto che per l'epidemia ne sono morti - o stati abbattuti - dal 50 al 75%):

https://www.eugeniobenetazzo.com/epidemia-peste-suina-cina-high-rise-hog-hotel/

martedì 31 dicembre 2019

prece di fine anno

O Signore,

ti chiediamo:

- ad ogni gesuita senza distinzione di ordine e grado, manda con enorme abbondanza ciò che sant'Ignazio in punto di morte ti chiedeva per loro: "persecuzioni";

- a quanti insistono a promuovere il dialogo ecumenico e interreligioso, l'invasione dei migranti, dona il coraggio di ripudiare anche pubblicamente la fede cattolica per convertirsi al giudaismo, all'islam, al protestantesimo;

- a peste et bello et Novo Ordine, libera nos Domine!

giovedì 19 dicembre 2019

bergoglionate natalizie e ricchi promemoria

Intanto che ci prepariamo al castigo che comincerà il 2-3 gennaio.

Riguardo al «potentissimo Apparato Gesuitico»:

https://www.corrispondenzaromana.it/un-atto-di-accusa-a-papa-francesco-e-di-amore-alla-chiesa-di-s-e-mons-carlo-maria-vigano/


Superclassico vintage: ricordate quando i kattoliconi con la "k" dicevano che bisogna tifare Bergoglio?


https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2013/10/diagnosi-il-cattolicesimo-ridotto-a-tifoseria-papista.html


Un possibile conflitto di interessi nella Congregazione per la Dottrina della Fede o nei relativi burattinai? "Relazione [erotica] omosex non va condannata":

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2019/12/documento-della-dottrina-della.html


Supplemento di promemoria: "Non saprei dire se la pedofilia è peccato". È forse un lapsus dovuto a qualche possibile conflitto di interessi?

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2018/10/vescovo-francese-non-saprei-dire-se-la.html


Riguardo all'ingresso di «forze diaboliche» nella Basilica di San Pietro:

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2019/12/card-burke-forze-diaboliche-sono.html

venerdì 13 dicembre 2019

"I poveri li avrete sempre con voi"


Il nonnetto parlava del più e del meno ma non aveva il soraggio di chiedere qualche spicciolo per comprarsi un panino per cenare...

giovedì 12 dicembre 2019

notizie dal mondo

Scandalo abusi sessuali fra i protestanti Southern Baptist: in vent'anni circa 380 leader di tale "chiesa" sono stati accusati di molestie sessuali, molti dei quali effettivamente condannati o rei confessi, per lo più nel Texas. "È la professione perfetta per un truffatore, perché tutto ciò che ha da fare è un bel discorso che convinca gli uditori che lui è chiamato da Dio e -bingo!- diventa un ministro della Southern Baptist":

https://www.houstonchronicle.com/news/investigations/article/Southern-Baptist-sexual-abuse-spreads-as-leaders-13588038.php


Lo stratosferico debito pubblico americano aggiornato in tempo reale: nella riga in basso, in verde i beni totali (assets) e in rosso sulla destra il totale dei debiti e la media per ogni cittadino. Praticamente un cittadino USA (inclusi neonati e moribondi) ha quasi 400.000 dollari di debito (e io che mi lamentavo degli oltre 40.000 euro di debito medio del cittadino italiano). Siamo praticamente proprietà delle banche:

https://usdebtclock.org


Trovati negli scarichi fognari batteri geneticamente modificati che resistono agli antibiotici. Ennesima dimostrazione che in tanti diversi contesti siamo sempre ad un pelo da una catastrofe:

https://www.miragenews.com/researchers-find-persistence-of-antibiotic-resistant-gmo-genes-in-sewage-sludge/


Toh, ma guarda, in ambiente medico cominciano ad "accorgersi" finalmente che il così detto "sesso orale" facilita la diffusione dell'HPV (Human Papillomavirus), il quale a sua volta facilita l'insorgenza del cancro alla gola (più esattamente: tumori di testa e collo):

https://www.medicalnewstoday.com/articles/261453.php

giovedì 14 novembre 2019

Extra Fraternitatem Nulla Salus? Prepotenza degli aspiranti monopolizzatori.

L'errore più madornale della tifoseria lefebvriana è la convinzione di essere i detentori dell'Esclusiva della Tradizione™ con l'immediato sottinteso che qualunque realtà tradizionale o è suddita della FSSPX oppure è modernista, inaffidabile, insignificante, compromessa, deprecabile. Tale errore, purtroppo, nasce dall'alto, dai vertici della FSSPX. Sottolineo alcuni punti da mons. Williamson:
La Tradizione cattolica, in Francia, ha tre case dirette da tre Ordini di monaci e frati provenienti dal passato della Chiesa: i Benedettini a Bellaigue, i Domenicani ad Avrillé, i Francescani a Morgon. Tutti e tre sono stati incoraggiati e aiutati a iniziare il loro percorso da Mons. Lefebvre, ma egli non ha mai rivendicato l’autorità su alcuno di essi, anzi ha rifiutato positivamente di farlo, perché non vedeva la Fraternità come avente una qualche missione monopolizzatrice della Tradizione o una funzione di controllo su tutte le iniziative Tradizionali.
[...]
Alcuni anni fa la FSSPX ha interrotto i rapporti con i Domenicani di Avrillé, considerati troppo indipendenti, mentre i Francescani hanno avuto bisogno nello stesso periodo di tempo per adottare una politica attentamente bilanciata tra cooperazione e indipendenza. Per quanto riguarda i Benedettini, il loro giovane Superiore in Brasile, Dom Placide, ha subito dallo scorso agosto una particolare pressione dalla Fraternità. Convocato a Menzingen da don Pagliarani, è stato rimproverato per la sua mancanza di cooperazione con la Fraternità, e gli è stato sottoposto un documento con cui avrebbe dovuto cedere alla Fraternità il controllo totale del Monastero benedettino! Quando – per dirla gentilmente – egli rifiutò l’offerta, è stato minacciato che sarebbe stato comunicato al mondo intero che la FSSPX avrebbe interrotto tutti i rapporti con il Monastero. Dom Placide rispose che spettava al SG [superiore generale, ndr] fare quello che riteneva meglio, e la minaccia cambiò. Essa divenne un avviso che la Fraternità avrebbe inviato a tutti suoi priorati ordinando loro di non inviare più vocazioni a Bellaigue. E questa minaccia è stata attuata.
Ora, nulla togliendo ai tanti meriti della FSSPX, quelle «tattiche da prepotenza» sono possibili solo a chi è profondamente convinto che la FSSPX detenga il Monopolio della Tradizione™. Cioè a chi banalizza la Tradizione stessa, compiacendosi dell'autoriduzione di fatto a Movimento Ecclesiale Col Suo Particolare Carisma®, che fa il mercato delle vacche vocazionali, che ha a cuore l'autoconservazione più che la Tradizione, che spera di diventare Prelatura Personale (cioè Riserva Indiana© che guadagni fedeli perché vi verrebbe automaticamente internato ogni sospetto di tradizionalismo), a dispetto di tutti i discorsi ufficiali e delle buone opere dei singoli membri. Extra Fraternitatem Nulla Traditio?

lunedì 11 novembre 2019

venerdì 8 novembre 2019

Mussolini in Paradiso

Stando alle rivelazioni della beata Edvige Carboni, il DVCE, Benito MVSSOLINI, dopo un periodo di sei anni in Purgatorio ha potuto accedere alla salvezza eterna (cioè al Paradiso), grazie alle numerose preghiere e sante Messe fatte celebrare in suo suffragio.

Ricordiamo che il DVCE, benché noto anticlericale, nelle ultime settimane di vita aveva ricevuto il conforto dei sacramenti. Circolano altre voci non ancora verificate, come ad esempio una sua lettera a padre Pio da Pietrelcina, in cui MVSSOLINI dichiara: «Ella mi ha riportato a Dio». Padre Pio, in un incontro con donna Rachele, le avrebbe riferito: «L'anima di suo marito potrà andare in Paradiso, in quanto si è pentito di alcuni suoi sbagli».

Benché esistano diversi gradi di santità, resta dunque possibile che in futuro la Chiesa raccomandi di chiedere grazie per intercessione di Benito MVSSOLINI.



Aggiornamento tecnico: segnalo un contro le banalizzazioni sul fascismo.

sabato 26 ottobre 2019

gesuitismo all'opera (come al solito)

Il buon Bergoglio, gesuiticamente, chiede perdono agli idoli che erano stati meritatamente gettati al fiume. Poverini. È tutto dispiaciuto per i loro adoratori, così "offesi". Magari lo fa solo per provocare un gesto ancora più eclatante al gesuitico scopo di punirne i perpetratori.

Nel frattempo fra le sètte protestanti è diventato "virale" il video che mostra l'adorazione degli idoli in Vaticano (e dire che son cinque secoli che i protestanti aspettavano fervidamente questo momento).

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2019/10/25/%e2%80%9cprostrazioni-davnti-ad-oggetti-non-identificati%e2%80%9d-il-vaticano-le-trasmette-in-tv-e-poi-le-nega/


Gesuiticamente ha negato che siano state "esposte con idolatria"... Ma dai...

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2019/10/togliere-via-dalla-profanazione.html


martedì 22 ottobre 2019

notiziuole

Uh... un banchiere... va dicendo che sovranismo = antisemitismo...

https://www.maurizioblondet.it/attali-sovranismo-eguale-antisemitismo/


Il futuro è già qui: con la scusa di "piattaforme informatiche per la scuola", aziende americane "profilano" i nostri figli e potete star certi che quei dati passeranno di mano in mano e non verranno più dimenticati.

Suggerisco qui un articolo scritto da un informatico riguardo ai pericoli di tale profilazione (non la fanno mica solo i social network, no, questa è anche peggiore) riguardo alla piattaforma "Edmodo" che sta prendendo piede recentemente, articolo da far leggere a tutti gli insegnanti:

http://www.tesio.it/2019/10/22/gentile-professoressa-non-posso-autorizzare-edmodo-a-profilare-psicologicamente-mia-figlia.html


Cliccare per ingrandire:


mercoledì 2 ottobre 2019

vaticansecondismo immigrazionista all'opera: "più case meno chiese"

Ma li pagano? Cioè, dico, i vescovi prendono soldi a far pubblicare minchiate del genere?

https://www.totalitarismo.blog/piu-case-meno-chiese-basta-che-siano-tutte-piene-di-immigrati/
Va bene, facciano come vogliono, ma non vengano a raccontarmi che tutto questo è “cristiano”: è soltanto il nulla mascherato da caroselli, una orchestrina che vorrebbe coprire le trombe dell’apocalisse, la testimonianza di disprezzo verso il proprio gregge così palese e indissimulabile che nemmeno il più bollito politicante sinistrorse potrebbe permettersi. In breve, la Chiesa degli ultimi giorni.



“Baci e abbracci scambiare / e l’amor scaldare”, continua la filastrocca (che per ispirazione assomiglia a un pezzo rap di un noto artista afro-italiano), a rappresentazione dell’edificante spettacolo che possiamo osservare dal “libro semiaperto” delle finestre del condominio di fronte: un amplesso tra una bionda italiana col vestito a fiori e un moretto ricciolino con la maglietta stile Caritas (senza offesa!). Questa sarebbe l’avanguardia dell’evangelizzazione?

domenica 22 settembre 2019

notizie dal mondo scristianizzato

Un canadese padre di due bambini di 6 e 8 anni è stato denunciato per "violazione dei diritti umani" per il solo fatto di aver chiesto di quale gender è la (il?) babysitter che ha risposto all'annuncio (un ventottenne che già aveva perso una causa dove richiedeva 1000 dollari di risarcimento per "danni alla dignità" perché una donna non si era fidata ad assumerlo come babysitter):

https://www.foxnews.com/world/dad-babysitter-canada-gender-discrimination


Passiamo alla perfida Albione. Per la prima volta, la maggior parte delle pazienti alla clinica Tavistock di Londra ha meno di 14 anni. Da più parti si sollecita una indagine, ma le autorità inglesi fanno orecchie da mercante:

https://medium.com/@gogmagog/allarme-in-uk-%C3%A8-boom-di-transizioni-di-genere-fra-le-preadolescenti-6b20f195dbb5


Boom negli ultimi anni di trans nella perfida Albione - “non ha base scientifica, il cambio di sesso è un abuso di potere degli adulti con rischi gravi”:

https://medium.com/@gogmagog/boom-minori-transgender-uk-un-libro-sfida-ideologia-8c17bad0a1c5 


Rara foto di papa Bergoglio mentre non fa danni alla Chiesa:

"...e tu, una volta ravveduto, conferma i tuoi fratelli"

giovedì 19 settembre 2019

ma... ma... ma sono... ma sono i fratelli maggiori!

La sua etnia si capiva dal fatto che nessuno l'ha bloccata/denunciata mentre si faceva fotografare ad Auschwitz esibendo il deretano:

https://www.totalitarismo.blog/una-ragazza-israeliana-insultata-per-una-foto-ad-auschwitz/
Aggiornamento: rassegna fotografica di selfie ad Auschwitz:

https://metro.co.uk/2017/11/28/is-it-ever-okay-to-pose-for-selfies-at-auschwitz-7114547/

L'industria della pornografia ce l'hanno in pugno fin dal 1890, a detta del professor Nathan Abrams, docente di storia americana dell'Università di Aberdeen. Per non parlare di altre robe documentate nella Toràh (i primi cinque libri della Bibbia):

https://www.maurizioblondet.it/luso-delle-donne-da-epstein-a-mose/