mercoledì 20 ottobre 2021

"il Corpo della Scienza"

Alcune delle ultime vignette di Sinfest (letteralmente: "la sagra del peccato") rappresentano in modo onirico i successi della NeoReligione oggi vigente.

Nella liturgia, il celebrante - con abbigliamento da "corvo" dell'epoca della peste medievale, e le sue chierichette, amministra il NeoSacramento: "il Corpo della Scienza... il Corpo della Scienza... Accetti la Scienza come tuo Signore e Salvatore, e di non citare per danni la Chiesa ma sollevarla da ogni responsabilità per qualsiasi ferita, lesione, danno?"

La ragazza risponde: "Sì, certo! e mi date un hamburger gratis, giusto?" (cliccare per ingrandire):


Segue il resto della liturgia, la distribuzione degli snack e dei certificati di neobattesimo:


Poco dopo, fuori, un non credente rifiuta di convertirsi e il suo social credit score cala drammaticamente:


martedì 5 ottobre 2021

servilismo ed altri argomenti

A proposito del deleterio servilismo dei capi degli istituti "tradizionali", è molto utile leggere un commento di Disputationes theologicae che fa il punto della situazione ricordando anche le pecche della FSSPX:

https://disputationes-theologicae.blogspot.com/2021/09/traditionis-custodes-e-i-giochi-del.html

 


Passiamo ora a considerare le pressioni sociali da parte della Nuova Religione Obbligatoria. Citazione:

Con assoluta evidenza, la pretesa degli attuali Pastori di stabilire doveri morali in ambito sanitario √® priva di qualsiasi fondamento, cos√¨ come quella delle autorit√† civili di imporre nel medesimo campo obblighi legali che vadano oltre le necessarie precauzioni. Le raccomandazioni inviate ai vescovi dalla Presidenza della Conferenza Episcopale (senza nomi), che di fatto – andando al di l√† di quanto richiesto dalla normativa civile e senza il minimo supporto canonico – esige per gli operatori pastorali la cosiddetta vaccinazione, fanno inevitabilmente dubitare, nel loro stile tanto mellifluo quanto ipocrita, della buona fede di chi le ha redatte. Le dichiarazioni di singoli presuli in materia, poi, non poggiano su alcuna argomentazione accettabile sul piano della ragione, ancor meno su quello della fede. Nel leggere quei testi si ha l’invincibile impressione che siano un parto di menti offuscate o stravolte da oscure ossessioni. Il senso comune – per non parlare del sensus fidei – reagisce alla lettura con acuto disagio, se non con orrore: a cosa si √® ridotta la gerarchia cattolica, un tempo maestra di verit√† e di vita? [...] La prova attuale √® stata voluta per la correzione del traviato popolo di Dio: sia di quanti professano il cristianesimo contraffatto del postconcilio, sia di quanti rivendicano una continuit√† puramente esteriore e artificiosa col passato, sia di quanti han sostituito la vera fede con gli pseudovalori della cultura dominante, dimenticando ogni forma di ragionevolezza e di moralit√†. [...] Cos√¨, oggi, abbiamo una massa di persone, giovani e meno giovani, che si immolano sull’altare della “scienza” per non rinunciare a frequentare palestre e pizzerie, cosa che – con buona pace dei chierici giurati, di qualunque estrazione siano – non √® lecita per nessun motivo, nemmeno per evitare la sospensione dal lavoro (che non √® il licenziamento).

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/09/non-cedete-al-ricatto-per-nessun-motivo.html


Citazione:

Tale scandaloso asservimento dei Presuli all’infernale agenda globalista √® superato solo dai recenti sproloqui ereticali dello stesso Bergoglio. [...] L’asservimento della Santa Sede e di tutti gli organi periferici alla narrazione pandemica √® il pretium sanguinis di un tradimento scandaloso, che vede la Gerarchia ecclesiastica – salvo eccezioni – completamente organica al piano globalista dell’√©lite, e non solo sulla questione sanitaria, ma anche e soprattutto per quello che concerne il Great Reset e l’intero impianto ideologico sul quale esso si basa. Per fare ci√≤, essa ha dovuto apostatare la dottrina, rinnegare Cristo e disonorare la Sua Chiesa. [...] La persecuzione a cui assistiamo oggi non √® diversa da quella dei decenni passati: √® solo stata estesa alle masse, mentre in precedenza si focalizzava sui singoli e sulla classe dirigente – e questo vale tanto per il mondo civile quanto per quello ecclesiastico – a conferma del pactum sceleris tra deep state e deep church. Mi pare che in questa congiura il ruolo dei Gesuiti sia stato determinante, e non √® un caso se per la prima volta nella Storia sul Soglio di Pietro si sia seduto un religioso della Compagnia di Ges√Ļ, in violazione alla Regola stabilita da Sant’Ignazio di Loyola.
https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/09/intervista-james-henry-e-robert.html