sabato 3 settembre 2011

ohibò!

Ecco cosa scrive in merito all'omosessualità il "noto teologo Valdese" Paolo Ricca, sul sito web ufficiale dei valdesi, rispondendo ad una domanda di una lettrice: "‘Lei mi chiede di dirLe «sinceramente» se l’omosessualità sia peccato, oppure no. Le dirò «sinceramente» che, secondo me non lo è, anche se so benissimo che la Bibbia lo considera tale."

Ohibò! Proprio quelli che vivono di sola Scriptura vanno avanti a suon di "secondo me"?


Siamo ancora scossi dal caso del parroco che a fine Messa annuncia di essere passato ai protestanti, e leggiamo che proprio in quegli stessi giorni un altro parroco fa pregare Allàh dentro la sua parrocchia:

http://www.ilgiornale.it/interni/il_prete_prega_allah__dentro_chiesa__tradisce_sua_fede/02-09-2011/articolo-id=543236


Il cardinal Meforio, grazie alla ghiotta occasione di fare il "ghostwriter" del Papa, citava se stesso a proposito di pennelli e di colori:

http://fidesetforma.blogspot.com/2011/09/catechesi-del-papa-luci-e-ombre-di.html

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.