domenica 2 ottobre 2011

sintomi dell'approssimarsi dell'Apocalisse

Maria, immigrata moldava ortodossa: “Sono preoccupata per la scuola. Qui non è come a casa nostra, che già quando hanno due, tre anni fanno teatro, ma un teatro bellissimo, qui invece hanno sette anni e quasi non sanno scrivere”.

“In Italia, va tutto male… con una scuola così, come pensano di far studiare le persone? Non imparano niente! Poi succede che quando vado al lavoro, ci sono ingegneri che non capiscono niente, devo spiegare io le cose, ma non mi capiscono nemmeno quando spiego”, dice Mihai.

“Da noi – racconta Maria -  fanno la festa della prima campanella, si chiama così, per la scuola, i bambini sono tutti in divisa, salgono su per le scale, e ognuno porta un fiore per le maestre, ogni bambino delle classi più grandi prende un bambino più piccolo per mano, è una cosa bellissima, qui non c’è niente così… io voglio dare un fiore alla maestra di mia figlia, ma qui non capiscono queste cose, forse pensano che voglio corromperla”...


http://kelebeklerblog.com/2011/09/26/apocalisse-moldava/


Hiroshima e Nagasaki, agosto 1945: bombe nucleari su civili inermi. Tokyo no, Tokyo era già stata distrutta per bene qualche mese prima. Eh no, i cattivissimi sovietici non erano né gli attaccanti né gli attaccati:

http://saigon2k.altervista.org/2011/09/i-bombardamenti-su-tokyo-nel-1945/


I musulmani erano sempre stati raffigurati come neri, brutti, grossi e cattivi. Citazioni da uno scritto di Franco Cardini:

http://saigon2k.altervista.org/2011/09/la-descrizione-dei-musulmani-nellepica-antica/

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.