lunedì 5 agosto 2013

l'OMME diventa oratoriana

Ennesimo cambiamento di rotta per l'Opus Mariae Mater Ecclesiae: diventerà un Oratorio della congregazione di San Filippo Neri (dopo un periodo di tre anni di prova) ed annuncia infatti di aver già cambiato nome in Fraternità San Filippo Neri:

http://www.opusmariae.it/?p=1860


Quando una comunità cambia rotta più volte, può essere per la confusione di chi la guida (magari percepita come tale a causa di vecchie etichette di "lefebvrismo") o per la persecuzione dei vescovi (l'ampio plurale è ampiamente dimostrabile).

Per carità cristiana è bene non fare ipotesi, ma si può legittimamente osservare che non è il primo caso in cui una fervida devozione "filippina" sbuca fuori non appena ci si accorge che nella Congregazione degli Oratoriani ogni casa è sui iuris: cioè, in soldoni, autonoma (il preposito della casa firma le lettere dimissorie per l'ordinazione sacerdotale).

Così autonoma che anche dopo un rilancio con gran fanfara può affondare miseramente, come il prestigioso oratorio Girolamini a Napoli.

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.