martedì 21 giugno 2011

espiando i peccati del clero tedesco

Nella realtà, Emily Rose si chiamava Anneleise Michel. Agghiacciante storia (con foto) di un caso tra epilessia e possessione diabolica, con contorno storico di vescovi tedeschi che proibiscono gli esorcismi in tutte le loro diocesi:

http://www.papalepapale.com/depositum/2011/05/il-caso-di-anneleise-michel/

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.