martedì 2 maggio 2017

san Nicola estirpato da Bari

Nel quadro generale dell'accoglienza degli immigrati acattolici, il programma ecumenico prevede l'esilio per i cattolici, a cominciare dai dottori della Chiesa.

In altre parole, il solito Papafrancé ha stabilito che san Nicola di Bari va spedito in Russia alla mercé degli scismatici (le spoglie erano state portate a Bari il 9 maggio 1087, indovinate perché?, perché Myra era stata invasa dai muslimslamici).

In altre parole, in Russia la fede non è qualcosa di cui vergognarsi (e Papafrancé presume che tra poco verremo ineluttabilmente invasi dai muslimslamici).

Qui sotto: novembre 2013, Putin bacia un'icona della Vergine di Vladimir appena donata a papa Bergoglio, mostrando al frastornato gesuita cosa significa onorare le immagini sacre. E pensare che a suo tempo Putin era "il capo del KGB, i servizi segreti dei komunisssssti!"


Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.