venerdì 19 luglio 2013

un altro episodio relativo alla lobby dei sodomiti nella Chiesa

Citazione:
L'intimità di rapporti tra [il monsignore] e [il capitano] era così scoperta da scandalizzare numerosi vescovi, preti e laici di quel piccolo paese sudamericano, non ultime le suore che accudivano alla nunziatura.
Ahi, ahi! il monsignore col vizietto riesce a far assumere il suo fidanzatino in nunziatura (dotato di pistole, rivistine porno e altre robe strane), riesce a dare scandalo per altri due anni (tra cui anche l'essere pestato durante una rissa in un localino per incontrini gay), viene trasferito in un'altra nunziatura dove fa altri pasticci per qualche altro anno, fino ad essere dimissionato... per poi fare un po' di carriera come direttore per residenze di ecclesiastici, inclusa la Santa Marta dove alloggiava il Papa. Chissà come si è trastullato durante il periodo romano.

Ma la cosa più assurda è che il dossier sul monsignore bresciano, finito alcune settimane fa nelle mani del Papa che lo stava per nominare "prelato dello IOR", magicamente taceva o ridimensionava i vari fatterelli:

http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1350561


Nel logorroico blog del mastino, con adeguata dose di sarcasmo, ce n'è anche per "la Piera":

http://www.papalepapale.com/develop/conducta-escandalosa-il-primo-scandalo-sotto-papa-francesco-da-mons-ricca-a-piero-marini/

1 commento:

  1. Sempre a rompere le palle co sta storia del "logorroico" e "verboso". Ma chi te obbliga, dico io, a cliccarci su se te sta sulle palle lo stile e l'abbondanza di parole in un sito che è di "APPROFONDIMENTO".

    RispondiElimina

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.