giovedì 22 maggio 2014

pensionata celebrava "messa" insieme al marito laico...

Martha, donna 67enne presidente dell'associazione "Noi siamo Chiesa", dal 2011 "celebrava Messa" in casa insieme al marito (laico), per di più portandosi l'Eucarestia già consacrata (penso che sia così perché nella notizia si legge che la scomunica riguarda i delicta graviora, i delitti più gravi, relativi dunque ai sacramenti):



Lefebvriani: "Si profila la possibilità di un atto unilaterale di Roma, una sorta di revoca della revoca del 1975, ed un ritorno allo status quo ante":



Quando Herzl chiese la "benedizione" di San Pio X, il rifiuto fu netto: “Non riusciremo ad impedire agli ebrei di andare a Gerusalemme ma non potremo mai favorirlo”, “Gli ebrei non hanno riconosciuto il Signore nostro, quindi noi non possiamo riconoscere il popolo ebraico”, “Certo che preghiamo per loro, perché il loro spirito veda la luce. Proprio oggi la Chiesa celebra la festa dei non credenti che si sono convertiti in qualche modo miracoloso, come sulla strada di Damasco. Quindi se lei intende andare in Palestina a stabilirvi il suo popolo, saremo pronti con chiese e sacerdoti a battezzarvi tutti”:

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.