venerdì 13 luglio 2012

ancora su Müller

Il dogma contro la "ordinazione sacerdotale delle donne" (22 maggio 1994) proclamato da Giovanni Paolo II: «...in virtù del mio ministero di confermare i fratelli (cfr. Lc 22,32), dichiaro che la Chiesa non ha in alcun modo la facoltà di conferire alle donne l'ordinazione sacerdotale e che questa sentenza deve essere tenuta in modo definitivo da tutti i fedeli della Chiesa

http://www.vatican.va/holy_father/john_paul_ii/apost_letters/documents/hf_jp-ii_apl_22051994_ordinatio-sacerdotalis_it.html


Le alte vette (del ridicolo) del cattolicesimo tutto canzoncine e sospiri: cliccate sulla seguente immaginetta-giaculatoria che spopola su Facebook:

http://a8.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash4/392482_471475419545969_1759154702_n.jpg


Come prevedibile anche Magister viene schierato in difesa di Müller (e perfino difesa di Bux: come se la "scaletta" difensiva fosse stata pianificata in precedenza). Magister afferma che Müller sarebbe "prediletto" dal Papa (senza effettivamente dimostrarlo, nonostante le eleganti citazioni).

http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1350286

Il fatto è che se anche Müller diventasse un impavido leone in difesa della Messa tridentina (vogliamo sperarlo anche se temiamo seriamente che non sarà così), quelle sue castronerie ed eresie che finora non ha rinnegato restano lì a testimonianza contro di lui. Come dovremmo allora spiegarci che alla difesa della santa liturgia possa corrispondere l'eresia? Da quando in qua è necessario chiamare i lupi per organizzare le pecore?

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.