domenica 4 febbraio 2018

io sto dalla parte del Papa!! (dissero i muslimslamici)

Repetita juvant: piccolo promemoria ad uso dei cattoliconi allarmati per l'«invasione islamica» e l'idolatria del Migrante:

Citazione 1:
«Cristiani e musulmani, abbiamo molte cose in comune, come credenti e come uomini... Noi crediamo nello stesso Dio, l’unico Dio, il Dio vivente, il Dio che crea i mondi e porta le sue creature alla loro perfezione»
(Giovanni Paolo II, 19 agosto 1985, incontro con i giovani musulmani)

http://www.vatican.va/holy_father/john_paul_ii/speeches/1985/august/documents/hf_jp-ii_spe_19850819_giovani-stadio-casablanca_it.html


Citazione 2:
«San Giovanni Battista protegga l’Islam»
(Giovanni Paolo II, 21 marzo 2000, visita a Wadi Al-Kharrar)

https://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/it/speeches/2000/jan-mar/documents/hf_jp-ii_spe_20000321_wadi-al-kharrar.html




Citazione 3:
«Nella nostra diversità, ci troviamo davanti alla fede del Dio unico: che Dio ci illumini e ci faccia trovare la strada dell'amore e della pace»
(Benedetto XVI, novembre 2006, visita a Istanbul)

http://www.asianews.it/notizie-it/Nella-Moschea-blu-di-Istanbul-il-Papa-prega-per-la-fratellanza-di-tutta-l%27umanit%C3%A0-7894.html


Citazione 4:
Luoghi di culto, come questa stupenda moschea di Al-Hussein Bin Talal intitolata al venerato Re defunto, si innalzano come gioielli sulla superficie della terra. Dall’antico al moderno, dallo splendido all’umile, tutti rimandano al divino, all’Unico Trascendente, all’Onnipotente. Ed attraverso i secoli questi santuari hanno attirato uomini e donne all’interno del loro spazio sacro per fare una pausa, per pregare e prender atto della presenza dell’Onnipotente, come pure per riconoscere che noi tutti siamo sue creature.
(Benedetto XVI, 9 maggio 2009, incontro con i capi religiosi musulmani alla Moschea al-Hussein bin-Talal di Amman)

http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/speeches/2009/may/documents/hf_ben-xvi_spe_20090509_capi-musulmani_it.html


Citazione 5:
Noi, musulmani e cristiani, siamo depositari di inestimabili tesori spirituali, tra i quali riconosciamo elementi di comunanza, pur vissuti secondo le proprie tradizioni: l'adorazione di Dio misericordioso, il riferimento al patriarca Abramo, la preghiera, l'elemosina, il digiuno...
(Francesco, 28 novembre 2014, visita al presidente degli affari religiosi Diyanet in Turchia)

https://w2.vatican.va/content/francesco/it/speeches/2014/november/documents/papa-francesco_20141128_turchia-presidenza-diyanet.pdf


Citazione 6:
«È vero che davanti a questi atti terroristi, non solo in questa zona, ma anche in Africa, c’è una reazione, che ci dice: “Ma se l’Islam è questo, mi arrabbio”. E tanti islamici sono offesi, tanti, tanti: “Ma no, noi non siamo questo, il Corano è un libro di pace, un libro profetico di pace, questo non è l’Islam”.
(Francesco, 28 novembre 2014, conferenza stampa in aereo)

http://video.gelocal.it/gazzettadimodena/mondo/il-papa-il-corano-e-un-libro-di-pace/37984/38210

Supplemento di promemoria: immagini scioccanti: il pericolo islamico

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.