venerdì 30 gennaio 2015

lettura consigliata

Citazione:
I fautori del Vaticano Terzo infatti hanno in speciale antipatia la Dichiarazione Dominus Jesus, vista come un testo che volle porre, pur coi limiti dei testi di compromesso, un freno ai loro progetti di estrema dissoluzione dei contenuti della fede.

Il dissenso non si limita a parti accidentali o a ciò che potrebbe in certa misura essere ancora una questione aperta, ma si scatena proprio sul contenuto di fondo, ovvero sull’unicità della salvezza in Gesù Cristo e per mezzo di Lui solo, diffondendo di fatto l’aperta eresia. Tale contestazione, che cova sommessamente sotto la cenere da anni (nel febbraio 2011 la nostra rivista scrisse L’Osservatore Romano attacca la “Dominus Jesus” e l’ “Ecclesia Dei”?), coinvolge anche l’altro testo connesso alla problematica e purtroppo noto quasi solo fra specialisti, la Notificazione sul libro del Père Dupuis.

Su quest’ultima ci soffermeremo, essa infatti - più concisa della Dominus Jesus, cui si riconnette, e forse più puntuale - usa delle espressioni che hanno la “colpa” di un certo coraggio dottrinale e di certa nettezza espressiva. Affermazioni che non a caso hanno attirato i violenti strali della “Scuola di Bologna” ed anche di chi - su famiglia e matrimonio - vorrebbe giustificare teologicamente il divorzio tra il Vangelo di Cristo e un nuovo “soffio dello Spirito”. Un disegno teologico (o meglio ideologico) piuttosto ampio.
Il resto dell'articolo è su Disputationes Theologicae:

http://disputationes-theologicae.blogspot.com/2015/01/linteressata-riesumazione-del-pere.html

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.