sabato 13 agosto 2011

padre Busa

Ogni volta che leggo un peana (pur meritato) come questo su padre Busa, mi vien da domandarmi: ma se un giovane si presenta all'Ordinario del luogo chiedendo di accedere al sacerdozio per poter anche "insegnare robotica al Politecnico", come verrà considerata la sua vocazione? Com'è noto, oggi il problema degli Ordinari di ogni luogo è di racimolare "preti per la Pastorale" per tenere in piedi la baracca...

http://labussolaquotidiana.it/ita/articoli-addio-a-padre-busa-pioniere-dellinformatica-2707.htm


...e -per la cronaca- fino a non troppo tempo fa sacerdote significava necessariamente "uomo di cultura e di scienza".

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.