mercoledì 6 settembre 2017

clericostalinismo: l'arcivescovo come la SIR

Proseguono le purghe del regime bergogliano (così come avvenne con l'agenzia SIR).

L'arcivescovo di Granada, tale Javier Martínez Fernández (segnatevi il nome, farà carriera) ha estromesso dall'Accademia Internazionale di Filosofia uno dei suoi fondatori, l'austriaco Josef Seifert, perché quest'ultimo ha supplicato il Papa di rivedere la perfida Amoris Laetitia facendone notare la logica perversa: se Dio concede un permesso di peccare agli adulteri allora può ben farlo per qualsiasi altro comandamento...

https://www.corrispondenzaromana.it/il-caso-seifert-chi-si-separa-dalla-chiesa/


Aggiornamento: la purga è avvenuta in modo «improvviso», naturalmente. Ma un certo Pezzo Grosso dice che questo clericostalinismo bergogliocentrico «provocherà qualcosa di inatteso»:

http://www.marcotosatti.com/2017/09/07/morte-di-caffarra-defenestrazione-di-seifert-due-amici-di-pezzo-grosso-un-ebreo-e-un-massone-commentano/

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.