martedì 26 settembre 2017

ancora sulla Correctio Filialis

"La politica calpesta la teologia": cioè le reazioni scomposte dei lacché bergoglioni si moltiplicano a vista d'occhio:

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2017/09/reazioni-alla-correzione-filiale-la.html


“L’eresia notoria (per negazione di un dogma già definito) provoca la cessazione dell’ufficio del romano pontefice, poichè pone il papa fuori dalla chiesa. Tale peccato di eresia è possibile, poichè il papa è ‘infallibile’, ma non è ‘impeccabile’“:

http://www.libertaepersona.org/wordpress/2017/09/puo-un-papa-pronunciare-eresie-vediamo-il-codice-della-chiesa/


Precisazioni sui presunti "blog anti-Francesco" e altre etichette idiote:

http://itresentieri.it/correzione-filiale-quattro-riflessioni-che-ci-sentiamo-in-dovere-offrirvi/


Come nella miglior tradizione stalinista inizia il "dossieraggio" dei firmatari della Correctio: gli apparatchik vaticani hanno bisogno di trovare il pelo nell'uovo ad ognuno di firmatari (non sia mai che si interroghino sul valore delle cose contenute nella Correctio):
Del banchiere Ettore Gotti Tedeschi, così come degli altri 61 firmatari di questa messa sotto accusa per eresia del Papa, cosa sappiamo ? Conosciamo la loro vita, il loro pensiero, i loro gesti quotidiani ? Sappiamo chi sono stati, cosa fanno ora per vivere, chi sono i loro mentori, che idee hanno sui tanti problemi che affliggono la società ?
https://ilsismografo.blogspot.com/2017/09/italia-ecco-perche-tra-papa-francesco-e.html


A proposito di etichette: L’unica che non tirano mai fuori è «libero pensatore che magari sbaglia ma è onesto e ci mette la faccia»:

http://www.aldomariavalli.it/2017/09/25/amoris-laetitia-le-etichette-e-la-verita/


Intanto la petizione di sostegno ha raggiunto i 6800 firmatari (personalmente credo che le petizioni on-line valgano meno di un fico secco, ma visto che c'è gente che non vede l'ora di cliccare...):

https://www.change.org/p/petition-support-by-the-catholic-laity-for-the-filial-correction-of-pope-francis

Ciliegina tragicomica: Bergoglio vuole abolire il Vaticano:

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/se-papa-francesco-pensa-ad-abolire-vaticano-1445460.html

Dopotutto Bergoglio pensava già ad una "conversione del papato":

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2014/04/conversione-del-papato.html

Conversione, s'intende, alla "collegialità":

https://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2015/10/conciliarita-sinodalita-come-cambia-la.html

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.