lunedì 15 dicembre 2014

"ma non sei mai contento?"

Importante premessa: la cosiddetta feccia tradizionalista (contro cui il Papa vuole che i vescovi stiano in guardia) non chiede altro che poter celebrare degnamente i Santi Misteri in modo decoroso e teologicamente coerente, ovvero secondo la Messa di sempre.
Alcuni ingenui ottimisti dicono che il Papa avrebbe "difeso il Motu Proprio" (in realtà non si tratta di un pronunciamento ufficiale ma solo di chiacchiere ambivalenti di alcuni vescovi).

Quale sarà l'ipotesi più realistica: ipotesi 1 oppure ipotesi 2?
  • ipotesi 1: vescovi ostili alla Messa in latino accettano di buon grado una riconferma del Summorum Pontificum da parte del Papa, riferendola alla stampa tutti tremanti e con la coda tra le gambe...
  • ipotesi 2: esiste una strategia precisa: far calmare le acque (tanto più che Benedetto XVI è ancora vivente) per poi rendere "inapplicabile" il Summorum Pontificum (basta dare più potere discrezionale ai vescovi, che nella stragrande maggioranza odiano il latino; infatti l'indulto di Giovanni Paolo II rimase lettera morta, inutilmente chiedendo ai vescovi «un'ampia e generosa applicazione»)
Inoltre, a cosa servirebbe una ipotetica abrogazione del Summorum Pontificum?
atto decisamente scomodo (almeno finché Benedetto XVI è vivente)
  • è sempre sabotabile
  • salvo rare eccezioni, è già lettera morta
  • Benedetto XVI, da Pontefice regnante, non ha mai celebrato in pubblico il rito tradizionale, né esistono certezze che lo abbia fatto in privato
  • lo stile liturgico di Francesco dà purtroppo un esempio a cui tutti i nemici della liturgia tradizionale si possono appoggiare
  • c'è sempre in agguato l'alibi del dover "arricchire" la liturgia tradizionale con le novità conciliari

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.