venerdì 4 aprile 2014

crowdfunding di un film contro l'aborto

Ecco un'altra delle notizie che i media cattolici, per timore di ritorsioni, non riportano: il santuario dedicato a Nostra Signora di Palestina è stato vandalizzato da coloni israeliani.
«Gli attacchi alle proprietà cristiane sono un fenomeno piuttosto recente, andato intensificandosi a partire dal 2012. Nell’ultimo biennio gli episodi del genere censiti sono stati una quindicina»:

http://www.terrasanta.net/tsx/articolo.jsp?wi_number=6275



Il giornalista irlandese Phelm McAleer vuole girare un documentario sul ginecologo “macellaio” di Philadelphia (attualmente in carcere a scontare diversi ergastoli), ma il primo tentativo di raccogliere fondi in modo “collettivo e democratico” è finito male, ed ora sta facendo un secondo tentativo:

http://www.tempi.it/cosi-i-signori-del-crowdfunding-mi-hanno-chiesto-di-censurare-il-mio-film-su-gosnell-il-serial-killer-degli-aborti



Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.