venerdì 15 febbraio 2013

citazioni da Una Vox

"La Chiesa può benissimo effettuare queste importanti correzioni senza perdere la faccia o la sua autorità":

http://www.unavox.it/Documenti/Doc0485_Interv_Fellay_15.2.13.html


Il vescovo Morenrod dice: «Fra l’altro, a causa dei drammi storici ben noti, il Concilio Vaticano II ha voluto porre il dialogo religioso col giudaismo in termini positivi e amichevoli, confermati dalle visite dei papi Giovanni Paolo II e Benedetto XVI alla grande sinagoga di Roma.»

Qui è detto che il tanto decantato Vaticano II ha elaborato e prodotto uno dei suoi documenti, che in questo caso dovrebbe essere Nostra Aetate, basandosi sui “drammi storici ben noti” occorsi agli Ebrei. Così che Mons. Morerod confessa che i padri conciliari e i papi e i teologi successivi, avrebbero predicato e praticato l’incontro “positivo e amichevole” con gli Ebrei, sol perché una parte di essi, vent’anni prima, era stata maltrattata, malmenata, perseguitata e assassinata dal regime nazista tedesco.
E il contenuto di questo documento, figlio illegittimo di un accadimento ancora legato alla cronaca dei vincitori della seconda guerra mondiale, e non ancora passato alla storia, …
questo contenuto è stato proposto a credere ai fedeli cattolici, come fosse ispirato dallo Spirito Santo, come fosse una verità cattolica da credere, come fosse lo sviluppo di duemila anni di insegnamento cattolico.

http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV413_Commento_lettera_Morerod.html


1 commento:

  1. ...non è la Chiesa che perde la faccia, ma la setta conciliare, e questa è talmente presa dal gorgo del proprio orgoglio da non accettare l'umiliazione di essere sconfessata dalla Verità.

    RispondiElimina

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.