mercoledì 21 marzo 2012

la scomunica funziona sempre

...il rifiuto, da parte di Roma, di ammansire i preti ribelli con concessioni. Il Sant'Uffizio li colpì "immediatamente" con la scomunica, ottenendo dai vescovi il pieno appoggio. E Benedetto XV troncò ogni illusione circa un allentamento della "sacrosanta e oltremodo salutare" legge del celibato.

Così lo scisma interessò alla fine solo una piccola frazione dei cattolici boemi. Conclude l'autore dell'articolo: "Questo modo di agire della Santa Sede, non determinato da riflessioni politiche e pragmatiche, ma soltanto dalla verità della fede", si è rivelato "l’unico giusto" da seguire...


http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1350199


Già che ci siamo, appoggiamo di tutto cuore Pontifex, che invita padre Livio a pentirsi delle sue disobbedienze ed eresie (ci vorrebbe veramente una sana scomunica!).

Già che ci siamo, guardiamo un altro "frutto" di Merdjugorje: neanche Vanna Marchi aveva mai osato tanto:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/11050-medjuogorje-qveggenteq-impone-le-mani-e-benedice-due-religiosi-neanche-vanna-marchi-ha-mai-osato-tanto

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.