giovedì 15 dicembre 2011

il famoso prete pedofilo non è mai stato pedofilo

Mumbai, India: un esempio di inculturazione. Quando si celebra la Messa tridentina, i chierichetti servono a piedi nudi, poiché nella tradizione indiana sul luogo sacro si accede a piedi nudi:

http://bregwin.blogspot.com/2011/12/messa-antica-e-inculturazione.html


Grosso guaio per i media anticattolici: il famoso prete pedofilo non è pedofilo. Un applauso per il giornalista che ha creduto ciecamente alla negra che ha infangato il missionario irlandese:

http://www.ilfoglio.it/soloqui/11468


Sui pedofili ebrei invece... Fosse capitata la stessa cosa nell'ambito di una comunità cattolica, apriti cielo, avrebbero voluto arrestare anche il Papa. Ma quando la vergogna pedofila avviene tra gli ebrei (quelli ortodossi di Brooklyn) pochi cinguettii. Che cosa è accaduto sotto il ponte? 117 bambini sono stati violentati ed abusati, 85 persone arrestate:

http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/esteri/9834-117-bambini-vittime-della-pedofilia-ebraica-ma-i-media-coprono-e-mafia

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.