giovedì 28 aprile 2011

una gran perdita di tempo

L'anno sacerdotale? "Una gran perdita di tempo".
Sul blog Athanasius contra mundum hanno dovuto addirittura censurare un pezzo del loro articolo perché un pretino del Tennessee vi si è riconosciuto descritto fin troppo bene. Mentre le nuove vocazioni mettono sempre più "la testa sul patibolo", mentre sacerdoti falsamente accusati vengono privati di tutte le facoltà senza un processo canonico che accerti la verità, qualcuno viene addirittura sospeso a divinis per aver cominciato a celebrare in privato la Vetus Ordo... Sono tempi in cui "se qualcuno viene a dirti qualcosa contro un prete, anche se si tratta di uno di Novus Ordo, non credere a nulla di quel che dice". Occorre pregare per i preti, e anche per i vescovi, perfino quelli "liberal", come il vescovo di Lincoln, che all'emergere di abusi da parte di preti ha preso tutte le misure necessarie (riduzione allo stato clericale, attenzione per le vittime), al punto che la sua diocesi (di Lincoln) non è stata bersaglio di nessuna causa in tribunale.
L'attitudine "americanista", oggi, è quella di pensare di saper tutti i dettagli di "come un prete potrebbe peccare"...

http://athanasiuscm.blogspot.com/2011/03/year-of-priest-big-waste-of-time.html


Il blog Unam Sanctam Catholicam aveva prodotto qualche settimana fa un delizioso pesce d'aprile: l'enciclica Rectificare Errata, dove Benedetto XVI lancia qualche decina di anatemi:

http://ht.ly/4l0J3

Tra i cinquantacinque anatemi, si condanna:
- chi insegna le dottrine di Teilhard de Chardin anche solo come "probabili"
- chi nega che Adamo ed Eva non siano stati persone reali
- chi insegna che il Diluvio Universale non sarebbe un evento storico
- chi nega che Nostro Signore avesse conoscenza piena e certa di essere Dio
- chi afferma che nelle altre religioni c'è salvezza
- chi nega la realtà del Purgatorio o afferma che sarebbe teoria medievale
- chi insegna che l'Allah dei musulmani è lo stesso Dio dei cristiani
- chi dice che il latino non è adatto alla liturgia
- chi afferma che non è appropriato concedere la Cresima sotto i 14 anni
- chi insegna che la santità è un attivismo di buone opere
- chi partecipa a raduni interreligiosi di preghiera o li pubblicizza
- chi diffonde devozione ad apparizioni private non riconosciute dal vescovo

Nel decreto attuativo si ripristinano gli ordini minori, la sedia gestatoria e il triregno, si vietano definitivamente e senza eccezioni la comunione "alla mano" ed i "ministri straordinari", e si puniranno i vescovi che per qualsiasi motivo non avranno dotato la propria diocesi di almeno sette esorcisti ben addestrati e volenterosi.

Insomma, sarà pure un pesce d'aprile, però... mi vien voglia di tradurlo in latino (in italiano sto già provvedendo).

1 commento:

  1. aspettiamo pazienti la traduzione...non me la cavo trpopo con l'inglese!

    RispondiElimina

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.