giovedì 13 luglio 2017

aborto agli animali parlanti, e trapianto agli eletti

Citazione:
La stessa ministra [ebrea] che in segreto donava organi di francesi da trapiantare su ebrei, è quella che ha introdotto l’aborto legale per i francesi. Una legge per gli eletti, e un’altra per gli animali parlanti, materiale umano da usare quale materiale biologico per la razza padrona.

La Veil è stata ministra della Sanità dal 1974 al 1979, ininterrottamente sotto i diversi governi Giscard d’Estaing, Chirac 1, tre governi Raimond Barre; poi di nuovo con Mitterrand presidente tra il’93 e il ’95.

Le è affidata una missione: legalizzare l’aborto. Presenta la legge, subito neutralizzata in neolingua con la sigla IVG (Interruption Volontaire de Grossesse). Le opposizioni sono forti, la legge rischia di essere bocciata all’Assemblea da una maggioranza. Il rischio viene superato da quel che descrive così Wikipedia: “Il testo è infine adottato dall’Assemblea nazionale il 29 novembre 1974, grazie al fatto che i deputati massoni, di destra come di sinistra, sostengono i deputati centristi favorevoli alla legge ma non maggioritari all’Assemblea”. [...]
Ne consegue la questione rabbinica:”Se un giudeo ha bisogno di un fegato, può prendere il fegato di un non ebreo innocente per salvare il primo?”, a cui il gran rabbino Schneerson risponde: “ “La Torah probabilmente lo consente. La vita di un ebreo ha valore infinito. Se vedi due persone affogare, un ebreo e un non ebreo, la Torah ti impone di salvare prima la vita dell’ebreo”
http://www.maurizioblondet.it/simone-veil-firmo-un-accordo-segreto-cedere-organi-francesi-israele/

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.