domenica 15 marzo 2015

7 marzo 1965: la prima reazione alla devastazione liturgica

7 marzo 1965: Paolo VI celebra in pubblico la prima Messa "in italiano, come i protestanti":
Fu allora che si manifestò la prima opposizione alla riforma liturgica. Fu ricevuta dal Papa in piena faccia. Paolo VI, allargò le mani: Il Signore sia con voi. In mezzo alla folla, risuonò grave e potente la voce di Tito Casini, un romanziere ben noto in Italia: Et cum spiritu tuo. Disturbi da parte di chi assisteva, tra cui alcuni hanno cominciato a seguire questo "animatore" inserito nella folla. La dimostrazione è così continuata durante tutta la messa: In alto i nostri cuori, disse il Papa; Habemus ad Dominum, tuonò Casini. Era in Italia, e si trattava del Papa!
http://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2015/03/7-marzo-1965-50-anni-dallinizio-della.html

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.