domenica 20 dicembre 2015

quelle poche parole prima dell'allucinante saccheggio di Roma

Brandano da Petroio, venerato dalle folle come “il pazzo di Cristo”, che nel giorno di giovedì santo del 1527, mentre Clemente VII benediceva in San Pietro la folla, gridò:
«bastardo sodomita, per i tuoi peccati Roma sarà distrutta. Confessati e convertiti, perché tra 14 giorni l’ira di Dio si abbatterà su di te e sulla città».
Segue qui:

http://www.corrispondenzaromana.it/il-sacco-di-roma-un-castigo-misericordioso/

1 commento:

  1. Sa qual è il problema di oggi? E' che non solo Roma verrà saccheggiata, ma l'Italia intera, seguita a ruota dalla tronfia e spocchiosa Germania e poi Francia e a seguire tutto il continente, e non saranno lanzichenecchi, ma giannizzeri......non vedo Trento in futuro, ma il tremendo ritorno del Padrone della vigna che è già abbastanza devastata, ma qualche piccolo getto rimarrà. Che il Signore abbia pietà di noi tutti!

    RispondiElimina

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.