venerdì 1 novembre 2013

stanno per finire anche i (già rari) timidi belati

Ecco una di quelle notizie di fronte alla quale non si sa se ridere (istericamente) o piangere (disperatamente):
gli episcopati che avevano almeno emesso qualche timido belato contro l'omosessualismo, il divorzismo e il genocidio dell'aborto... si accorgono improvvisamente di essere "poco in comunione" col Papa:
http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1350635

Questa "nuova stagione ecclesiale (impensabile fino a 8 mesi fa)" fa cantar vittoria ai progressisti. Tra questi torna alla ribalta Bruno Forte, che era stato capace di farsi respingere da Giovanni Paolo II la relazione introduttiva nel Convegno della Chiesa italiana del 1985.

A gennaio 2014 arriverà la lista delle prossime nomine cardinalizie, e lì davvero ci sarà da tremare e pregare.

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.