lunedì 13 febbraio 2012

Ocàriz contraddetto perfino da Ratzinger

Il 2 dicembre scorso mons. Ocàriz, dell'Opus Dei, pubblicava un articolo elegante sull'Osservatore romano in difesa del Concilio Vaticano II e contro mons. Gherardini e altri che stanno sollevando scottanti domande. È stato smentito da parecchi, perfino da un articolo di vent'anni fa del cardinal Ratzinger:

http://disputationes-theologicae.blogspot.com/2012/02/la-tesi-ocariz-contraddetta-anche-dalla.html

Ocàriz ha fatto di tutto, in buona fede, per difendere lo status quo, i dogmi dello "spirito del concilio", l'andazzo generale. Le spernacchiate che si sta prendendo, sono frutto della sua onesta obbedienza, sebbene obbedienza ad un état d'esprit in lento ma inesorabile declino piuttosto che alla verità.

Figuracce e spernacchiate sono il destino di tutti coloro che pensano di essere nella posizione "giusta" perché equidistanti dal progressismo e dal tradizionalismo. Ma in questo caso in medo stat non virtus, sed mediocritas.

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.