sabato 4 febbraio 2012

Gherardini, la "volpe" in Vaticano

Certi ecclesiastici modernisti lo chiamano "volpe", dicendo sprezzantemente: "la volpe è in Vaticano, ma ancora per poco" (nel senso che è in età avanzata e non vedono l'ora di toglierselo dai piedi). La "volpe" è mons. Brunero Gherardini: ecco una sua recente riflessione sulla questione degli interpreti del Vaticano II:

http://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2012/02/brunero-gherardini-la-novella-dello.html


Contrariamente a quel che insinuano certi famosi vaticanisti, i lefebvriani sono pronti "a firmare la professione di fede e il giuramento di fedeltà al Pontefice, ma non un giuramento di fedeltà alla dottrina sull'ecumenismo e sulla libertà religiosa":

http://fidesetforma.blogspot.com/2012/02/mons-fellay-accettateci-cosi-come-siamo.html


Neocatecumenali "approvati"? La Chiesa supermarket delle religiosità:

http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV245_La_nuova_Chiesa_tutto_compreso.html

Nessun commento:

Posta un commento

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.