sabato 27 febbraio 2016

prosegue la proliferazione di vescovi della "Resistenza"

Apprendo da Non Possumus VCR che il padre benedettino Dom Tomàs De Aquino OSB, priore del monastero benedettino della Santa Croce a Nova Friburgo in Brasile, verrà ivi ordinato vescovo il prossimo 19 marzo 2016, festa di san Giuseppe, da mons. Williamson e (presumo) mons. Faure, per l'associazione St. Marcel Initiative (detta anche "Resistenza").

La responsabilità di questa seconda ordinazione illecita (come per mons. Faure, è anch'essa senza il mandato del Papa) è onestamente da ascrivere anzitutto all'operato di mons. Fellay e di quanti convinsero quest'ultimo ad espellere ingiustamente dalla FSSPX mons. Williamson nell'autunno 2012.

Dati la deriva "accordista" della FSSPX e diversi altri fattori, mons. Williamson ritiene in coscienza di trovarsi in uno "stato di necessità" uguale a quello di mons. Lefebvre quando ordinò lui, Fellay e altri due vescovi nel 1988.

3 commenti:

  1. Speriamo che poi Dom Tomàs non litighi con Williamson e si metta a ordinare vescovi per conto suo...

    RispondiElimina
  2. Ognuno è responsabile dinnanzi a Dio delle proprie azioni, non si possono imputare, ad altri le proprie colpe. Trovo al quanto fazioso, questo articolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La faziosità è tutta tua, che hai commentato con sdegnosa furia senza leggere il testo.

      Il testo era: La responsabilità di questa seconda ordinazione illecita... è onestamente da ascrivere ANZITUTTO all'operato di...

      Elimina

Questo è un blog per segnalare notizie ecclesiali generalmente pubblicate su altri siti web.

Sono gradite segnalazioni, correzioni, precisazioni, rettifiche (purché documentate) e commenti in tono civile. Tutto il resto non è gradito.

I vostri commenti sulle vecchie pagine vengono pubblicati generalmente dopo 24-48 ore.